Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Carlisport Cogianco, Stasio: "Dobbiamo provarci fino all'ultimo"

Parla il presidente castellano a pochi giorni dalle Final Eight di Coppa Italia



Giovanni StasioLa sfida stravinta col Belvedere aveva aperto orizzonti di gloria alla Carlisport Cogianco. Due settimane più tardi, invece, la dura realtà di una post-season è ormai dietro l’angolo dopo il doppio consecutivo pareggio tra Barletta (sponda Salinis) e Augusta in casa, in una gara ben giocata dai castellani ma letteralmente buttata dal punto di vista del punteggio. Il Belvedere capolista, pur soffrendo sul campo della Partenope, ha allungato a +6 e, pur con una gara giocata in più, vede il traguardo. Il presidente della Carlisport Cogianco Giovanni Stasio, però, scuote l’ambiente castellano. «Questa squadra non ha mai nascosto il proprio obiettivo e, finchè la matematica non ci condannerà ai play off, dovremo tentare di arrivare al primo posto. Siamo consci che ormai c’è solo un lumicino di speranza. Poi, se dovremo giocare i play off, lo faremo al massimo delle nostre possibilità». Un passo indietro alla gara di venerdì quando, in un PalaCesaroni che presentava nuovamente un bellissimo colpo d’occhio, la Carlisport Cogianco non è riuscita ad andare oltre il 4-4 con l’Augusta che la costringe a condividere il secondo posto con la Futsal Isola (pur se con una gara giocata in meno). «Sono due punti buttati, siamo stati davvero dei polli. Un vero peccato perché la squadra aveva giocato un grande secondo tempo e meritava la vittoria. Nel finale, poi, c’è stato anche un pizzico di sfortuna, ma dovevamo gestire meglio il risultato. In ogni caso il concetto è chiaro: quando si vince una grande gara come contro il Belvedere il merito è di tutti, quando si “buttano” gare come quella contro l’Augusta la colpa non è di un singolo elemento, ma dobbiamo fare tutti un esame». Il rammarico per la mancata vittoria è doppio perché un successo avrebbe consentito di lavorare con maggiore entusiasmo in vista dell’attesa Final Eight di Coppa Italia di serie A2 che inizierà venerdì. «Dobbiamo resettare tutto e prepararci al meglio per un appuntamento a cui teniamo molto – sottolinea Stasio – Venerdì (calcio di inizio alle ore 16,30 al PalaTeatro di Villorba, in provincia di Treviso, ndr) affronteremo l’Orte che sta dominando il girone A, ma forse la delusione per gli ultimi risultati può essere uno stimolo forte per ben figurare nella Coppa Italia».