Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Carlisport Cogianco, test positivo contro il Latina

La formazione castellana impatta 3-3 contro la formazione pontina. Ceteroni: "Una buona gara"



Image titleLa Carlisport Cogianco conferma la tendenza nel fare ottime prestazioni contro squadre di categoria superiore. Come già avvenuto nel pre-campionato con Lazio (0-1 nel triangolare Sandri) e Pescara (2-2), l'amichevole con il Latina di oggi al PalaCesaroni di Genzano è finita 3-3 con una buona prestazione da parte dei castellani di mister Mauro Micheli, privi di Fusari e Batella e con un Vizonan a mezzo servizio. Primo tempo con i pontini (privi di Maina e Terenzi) avanti grazie a Bacaro che ruba palla a Borsato (ultimo uomo nell’occasione) e batte l’ottimo Giannone, poi nella ripresa le due squadre decidono di giocare qualche minuto a testa con il portiere di movimento (anche per testare le rispettive fasi difensive): così arriva il raddoppio dello stesso Bacaro, ma la Carlisport Cogianco non s’arrende e accorcia con Everton abile a strappare palla ad un avversario e segnare a porta vuota (in quel momento i pontini avevano Avellino portiere di movimento). Lo stesso Avellino, imbeccato dal solito Bacaro, sigla il 3-1, ma i ragazzi di mister Micheli non ci stanno e con il portiere di movimento vanno a bersaglio due volte con Teixeira. «Un buon test – dice il preparatore dei portieri Mauro Ceteroni -, ma d’altronde con avversari di caratura superiore abbiamo fatto sempre buone figure. Un allenamento ad alti ritmi in cui abbiamo provato soprattutto alcuni meccanismi difensivi e le cose non sono andate male. Per quanto riguarda i portieri, direi che Giannone nel primo tempo è andato benissimo, mentre Del Ferraro nel secondo ha poche responsabilità sui gol. In questa stagione, comunque, siamo contenti del loro rendimento e di quello di Vailati e dell’ultimo arrivato Akasako: dal punto di vista dell’estremo difensore, non abbiamo davvero problemi». Sabato il PalaCesaroni riapre per il ritorno dei castellani in campionato, dopo il turno di riposo di sabato scorso. «Ospiteremo il Borussia Policoro che all’andata ci agguantò sul 5-5 nei secondi finali della partita. Come tutte le squadre di questo campionato possono crearci delle difficoltà anche se rispetto alla partita d’andata non avranno Bertoni andato a Napoli. C’è un Goldoni in gran forma, ma in generale dovremo stare attenti e cercare di dare il massimo perché ora si entra nella fase decisiva del campionato e non si possono commettere errori».