Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Giovanili

Carlisport, Esposito: "Ho una squadra che non molla mai"

Parla il tecnico dell'Under 21 castellana: "Girone da manuale". Domani c'è la delicata sfida di Coppa Italia contro il Napoli



Stefano Esposito (Foto © Bocale)La prima metà stagione per l’Under 21 della Carlisport Cogianco è stata archiviata nel modo migliore, con una serie di prestazioni che hanno decretato come in regular season la squadra castellana abbia pochi rivali. Al giro di boa la prima inseguitrice si trova a sei punti, l’attacco è quello più forte, così come la difesa. Ad offrire un pensiero su queste prime nove partite di campionato meglio non poteva essere che l’allenatore Stefano Esposito: "I numeri dicono che è stato un girone d’andata quasi perfetto, direi straordinario, siamo stati il miglior attacco e la miglior difesa e io sono attento a queste cose perché credo sia giusto dare valore a tutti i frutti del nostro lavoro. Abbiamo vinto otte partite su nove e nel match rimanente abbiamo pareggiato prendendo gol a cinquanta secondi dalla fine, in uno scontro diretto con il Torrino, da anni una delle nostre principali rivali. Peraltro una partita dove loro erano al completo mentre noi avevamo assenze importanti, ma questo importa poco quando concludi un girone d’andata straordinario. Sicuramente il livello del campionato rispetto gli anni passati si è un po’ abbassato, ma questo non dipende da noi. Al contrario, abbiamo fatto il nostro e c’è mancato poco per fare una cammino perfetto, anche se adesso è più importante concentrarsi sulla partita contro il Napoli in Coppa Italia, il tassello che ci manca. L’appetito vien mangiando e dopo Scudetto e Supercoppa, adesso puntiamo a fare bene anche in questa competizione per completare l’opera, come sempre ce la metteremo tutta".

La partita secca contro il Lollo Caffè Napoli vale per i sedicesimi di finale e si giocherà il 16 al PalaKilgour, con inizio alle 19. I partenopei sono primi nel girone R, con nove vittorie ed una sconfitta. Si prevede quindi un match difficile: "Sicuramente non sarà facile perché sono una grande squadra, con belle individualità che completano un gruppo di ottimo livello, ma lo siamo anche noi, i numeri lo testimoniano e ne siamo convinti. Sappiamo che spesso il nostro peggiore avversario siamo noi stessi ma se facciamo le cose giuste, alla fine i risultati ci danno ragione. Abbiamo il massimo rispetto per il Napoli, giocare in casa è un piccolo vantaggio, però siamo fortemente decisi ad andare avanti e raggiungere la Final Eight, cosa mai riuscita negli ultimi anni, almeno da quando mi occupo del settore giovanile. Abbiamo vinto più volte il girone, siamo sempre andati avanti nei play-off, l’anno scorso abbiamo coronato il sogno Scudetto con una cavalcata indimenticabile, ci manca da centrare questa Final Eight di Coppa Italia. Sappiamo che è difficile e daremo tutto per ottenerla".

La squadra si sta preparando al meglio, convinta anche del supporto delPalaKilgour, pronto a riempirsi in vista della delicata sfida. Esposito lo sa e in conclusione, tiene a ringraziare qualcuno: "In particolare ringrazio per l’impegno e la costanza i ragazzi che mi seguono sempre, sono orgoglioso di loro e di allenarli, perché siamo un gran gruppo. Sotto questo punto di vista dico che quello che era il nostro slogan non è cambiato: “un gruppo di ragazzi uniti può raggiungere risultati straordinari”. Noi siamo ancora quelli e andiamo avanti per questa strada".