Notizie

Carso, che impresa! La Lodigiani è campione d’inverno

La formazione di Del Prete è l’unica ad aver sconfitto i ciociari in trasferta; al giro di boa non sbagliano le altre grandi



Andata in archivio l’ultima tranche di gare del girone d’andata, come previsto, le gerarchie hanno trovato conferma alla luce dei recenti risultati facilmente pronosticabili. Sì, tutti, a parte uno. La Polisportiva Carso, infatti, compie l’impresa, imponendo al Frosinone la seconda sconfitta di fila, la prima fra le mura amiche. E i ciociari, sino a poco Lodigiani campione d'inverno (Foto©DelGobbo)tempo fa instancabili condottieri del girone B, si ritrovano a chiudere l’andata con in mano una terza posizione (Urbetevere e Lazio sono, infatti a pari punti) pericolante, fra l’altro, data la stretta vicinanza della Tor Tre Teste. A laurearsi campione d’inverno è la Lodigiani, superiore di un sol punto alle rivali Lazio (che è stata grande nel risalire la china) e Urbetevere. Quel che è stato detto per quanto riguarda la zona bassa del Girone A, vale per la vetta del secondo raggruppamento. Qui le migliori sette squadre sono compresse in una spazio di soli dieci punti. Chi andrà alle finali? Opinioni a parte, c’è un entusiasmante girone di ritorno da vivere e da osservare con attenzione: a cominciar già dalla prossima giornata, di fuoco e fiamme, dove vedremo se l’Urbetevere e la Vigor Perconti riusciranno ad aggiudicarsi la rivincita con la Lazio e la Tor Tre Teste. 


Quel Carso che non t’aspetti Come già citato, è Del Prete con i suoi ragazzi ad assicurarsi la virtuale copertina del nostro riepilogo. Perchè, citando le parole del tecnico ascoltate la settimana scorsa: “Il valore del Frosinone non si discute, ma noi proveremo come sempre a far la nostra partita”. E ci sono riusciti eccome, trovando tre punti fondamentali grazie al tap-in dell’ultimo momento firmato da Ciervo. Per il resto, lo sapevamo, si trattava di incroci in Impresa compiuta per la Polisportiva Carsocui le grandi dovevano solo dimostrare concentrazione e concretezza. La Lodigiani ha sopportato bene l’ansia da prestazione, sconfiggendo 3-0 l’Albalonga. Lazio e Urbetevere continuano la loro caccia alla vetta a pari punti: la prima giunge a quota 32 espugnando la casa del Città di Ciampino per 0-5, la seconda trafiggendo 0-3 l’Atletico 2000. La Tor Tre Teste è quella che si diverte di più, piegando 7-1 l’Aprilia. Un risultato che le consente quel che fino a poco tempo fa era fantasia: mettere pressione al Frosinone, sopra di un solo punto. La Vigor Perconti poi fa poker in casa del Futbolclub, confermando il proprio piazzamento nell’anticamera della grandezza. Quel che resta è una partita di grande valore: vince infatti lo scontro salvezza il Cinecittà Bettini, respingendo per 6-0 l’Anzio. Un esito che consente al gruppo di Moriggi di controsorpassare l’Albalonga.