Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Casal Barriera, altro 2-1 contro il Caere. Decidono Anfuso e Micale

I padroni di casa replicano il risultato dell'andata e staccano il pass per il prossimo turno. Per gli ospiti inutile la marcatura di Zimmaro



ACES CASAL BARRIERA-CAERE     2-1 

MARCATORI Anfuso 14'pt (CB), Zimmaro M. 16'pt (C), Micale 24'st (CB) 

ACES CASAL BARRIERA Barlone 6, Miccio 6, Ungari 6,5, Sallusti 6,5, Viola 6, Misano 6 (1'st Giannotti 6,5), Anfuso 7(32'st Nuvoli 6), Lavosi 6,5, Micale 6,5 (27'st Merenda 6), Maiorano 6, Rocchi 5,5 PANCHINA Galluzzo, Ciampini, Faccioli, D'Alessandro ALLENATORE Pandolfi 

CAERE Bruni 6, Di Giancamillo 6, Paoletti 6, Napolitano 6,5, Paris 7, Olivieri 7, Mancini 7, Vignaroli 6,5, Giacca 6,5 (15'st Ion 6), Zimmaro M.6,5, Zimmaro D. 6 (9'st Cavallo 6,5) ALLENATORE Anzimani 

ARBITRO Colelli di Ostialido 

NOTE Espulso Ungari (CB) al 29'st per doppia ammonizione Ammoniti Giannotti

Il Barriera si qualificaAll'Usai di Pietralata termina 2 a 1 fra i padroni di casa del Casal Barriera e il Caere. Stesso risultato del match di andata per i ragazzi di Pandolfi, che superano questa fase preliminare della Coppa Italia e approdano ai trentaduesimi di finale. Vittoria tutto sommato meritata per i gialloverdi che creano qualcosa in più degli avversari, specialmente nel primo tempo.  

Primo tempo Al 1' di gioco Micale guadagna subito il primo calcio d'angolo della gara, ma Viola ben piazzato sul secondo palo, manda di poco fuori. Al 4' Anfuso, fra i migliori in campo nelle file dei padroni di casa, mette subito in evidenza le sue capacità tecniche con una bellissimo contropiede arrestato, al suo arrivo in area, dall'attentissimo Paris. All'11' è sempre Anfuso a recuperar palla e ripartire in velocità. Stavolta prova a servire Maiorano, ma il suo lancio è troppo lungo per il compagno. Il Caere intanto prova a dire la sua con un paio di calci da fermo che spiovono nell'area avversaria senza creare pericoli. Il Casal Barriera continua ad attaccare, mostrando di non voler vanificare il risultato dell'andata. Al 13' Micale parte in contropiede sulla fascia sinistra, ma anche stavolta la difesa del Caere è pronta a chiudere. Non passa nemmeno un minuto però, e il Casal Barriera trova il gol. Ottimo appoggio di Micale per Anfuso che, con un gran bel pallonetto, supera Bruni, mandando alle sue spalle la rete del vantaggio. La festa gialloverde però dura poco. Calcio di punizione da metà campo per il Caere: Olivieri tocca per Napolitano, cross in area e Marco Zimmaro con una mezza rovesciata, chiude in rete. Uno pari. Al 20' il Casal Barriera sciupa l'occasione per tornare in vantaggio. Micale, servito da Miccio, manda di poco alto sopra la traversa. Al 27' Anfuso recupera palla e riparte in contropiede pronto a servire Micale, ma i due non riescono a chiudere la triangolazione. Nell'ultimo quarto d'ora prima del riposo il Caere prova a spingere. Prima Giacca, poi Daniele Zimmaro tentano due ripartenze, ma nessuna delle due va a buon fine. L'occasione per andare in vantaggio il Caere la spreca qualche minuto dopo. Siamo al 33' quando Giacca, su punizione dal limite dell'area, manda alto sopra la traversa. Una serie di azioni spezzettate conducono il match fino al 45' quando l'arbitro, senza recupero, manda i 22 negli spogliatoi.

Secondo tempo Il Caere torna in campo più carico rispetto al primo tempo. Sono gli undici ospiti infatti, a tenere il filo della gara in questi primi minuti della ripresa. Al 1' Napolitano manda alto sopra la traversa, sciupando la prima occasione del secondo tempo. Al 4' ne arriva un'altra. Calcio di punizione ma Paris spedisce alto. Il minuto successivo ci prova Mancini, stavolta è Barlone a metterci una pezza. Intorno al 10' il Casal Barriera prova a riaffacciarsi nell'area avversaria. Bellissima giocata di Lavosi per Viola che costringe Bruni a salvare dall'incrocio dei pali. Al 13' ancora Caere. Marco Zimmaro, su punizione da fuori area, tira una gran botta che Barlone riesce comunque a metter fuori. La gara sembra riequilibrarsi con il Casal Barriera che rientra in partita. Stavolta è Lorenzo Rocchi a costringere Bruni a una parata magistrale con un gran tiro dalla distanza che però, il numero uno ospite, mette fuori prontamente. Al 24' i gialloverdi tornano in vantaggio. Ripartenza in velocità di Micale che fa tutto da solo, arriva in area, vince l'uno due con Bruni e insacca la rete del 2 a 1. Tre minuti più tardi ancora Lorenzo Rocchi dalla distanza potrebbe allungare il vantaggio, ma nulla di fatto. L'ultimo quarto d'ora del match si esaurisce fra rimpalli e giocate nulle, con la squadra di casa in 10 per il doppio giallo a Ungari.