Notizie

Casilina, parla Bernardi: "Vogliamo essere protagonisti"

Il tecnico è soddisfatto: "Sono contento di quello che hanno fatto i ragazzi fino a questo punto della stagione"



Antonio BernardiSono una delle grandi speranze del settore giovanile del Casilina del presidente Umberto Coratti. Gli Allievi provinciali fascia B di mister Antonio Bernardi (ex calciatore professionista che giocò anche quattro gare in serie A con la maglia del Brescia) stanno viaggiando con le marce alte: nelle prime otto partite di campionato hanno collezionato cinque vittorie e tre pareggi e, assieme alla capolista Tor Vergata (che ha due punti in più in classifica), sono una delle due squadre imbattute del girone G della categoria. "Sono contento di quello che hanno fatto i ragazzi fino a questo punto della stagione – dice Bernardi – e sono assolutamente convinto che possano essere protagonisti fino alla fine. Le concorrenti più pericolose? A parte il Tor Vergata e la Roma Sei che ci affianca in classifica, non escluderei dalla corsa nemmeno la Lepanto Marino e la Borghesiana". Nell’ultimo turno il Casilina si è sbarazzato con facilità del Centro Calcio Rossonero, travolto con un netto 4-1 firmato dalla tripletta di uno scatenato Di Giacomo e dal gol di Zimbru. "Una partita – commenta Bernardi – davvero ben condotta dai miei ragazzi che già nel primo tempo erano in vantaggio di tre reti. Venivamo da due pareggi, uno proprio in casa col Tor Vergata e l’altro sul campo del Torre Maura dove siamo stati raggiunti nel finale quando eravamo sul doppio vantaggio. La squadra aveva voglia di tornare a fare bottino pieno e con grande determinazione ci è riuscita". Nel turno di domenica mattina, il Casilina se le vedrà con il La Rustica in campo esterno. "Sinceramente li conosco poco – dice Bernardi sul prossimo avversario -, ma osservando i risultati si nota come il La Rustica abbia un rendimento un po’ altalenante. Comunque andremo lì per fare la nostra partita perché questo gruppo, come mentalità, ha la caratteristica di cercare di imporre il proprio gioco anche in trasferta. Speriamo di chiudere il 2015 con un’altra bella vittoria".