Notizie

Casilina, Sperati: "Una stagione di crescita molto soddisfacente"

Le parole del tecnico dei 2001: "Alcuni dei nostri ragazzi sono partiti da zero ma i progressi dal punto di vista tecnico sono stati evidenti"



Il tecnico Rossano Sperati ©Casilina calcioHanno sofferto dal punto di vista dei risultati, ma questo era nelle previsioni. Mister Rossano Sperati, tecnico dei Giovanissimi provinciali fascia B del Casilina, è comunque soddisfatto dell’annata dei suoi ragazzi che nell’ultimo turno hanno ceduto 2-0 sul campo del Real Tuscolano. «Ma anche nel match di domenica scorsa – dice il tecnico dei capitolini – i ragazzi hanno fornito un’ottima prestazione tanto che gli avversari, alla fine, hanno riconosciuto i nostri progressi rispetto alla partita di andata. Tra l’altro fino a sette minuti dalla fine eravamo sullo 0-0 e il nostro gruppo aveva fatto tutto ciò che avevamo preparato durante la settimana. Poi un paio di distrazioni ci hanno condannato, ma sono contento della prova». Nell’ultimo turno il Casilina di mister Sperati affronterà il Cecchina al De Fonseca. «Sarà una gara difficile, avremo di fronte un’ottima squadra. Ma proveremo a fare il massimo». In vista della fine del campionato, Sperati traccia un bilancio dell’annata. «Sapevamo di dover cominciare un lavoro praticamente da zero – spiega l’allenatore -, alcuni di questi ragazzi erano al primo vero anno di calcio. I progressi dal punto di vista tecnico sono stati evidenti, ma ci tengo a sottolineare anche l’aspetto comportamentale del nostro gruppo a cui io tengo tantissimo. I ragazzi si sono mostrati educati e rispettosi, hanno seguito le regole che ho imposto loro. Tra l’altro a Natale, come faccio sempre fare ai miei ragazzi da quando sono allenatore (vale a dire da ventuno anni, ndr), hanno consegnato alla squadra avversaria di turno dei panettoni». Gli impegni dei Giovanissimi provinciali B del Casilina, comunque, non termineranno domenica prossima. «Parteciperemo al torneo organizzato dalla nostra società e intitolato alla memoria dei fratelli Donati. Ci teniamo a fare una buona figura sia in quello che in altre competizioni a cui saremo chiamati a partecipare prima della fine della stagione».