Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Centro Calcio Rossonero, la soddisfazione di Marini

L'allenatore dei '98 contento per il finale di stagione: "I ragazzi stanno facendo progressi notevoli"



Fabio MariniGli Allievi provinciali del Centro Calcio Rossonero stanno tentando di chiudere la stagione nella maniera migliore. E a giudicare dal roboante 9-0 interno rifilato alla Pescatori Ostia nell’ultimo turno, la squadra di mister Fabio Marini sembra vicina all’obiettivo. «Ho parlato con l’allenatore avversario – dice il tecnico rossonero - e mi ha detto di aver portato una squadra quasi tutta composta da ’99 (l’anno di riferimento degli Allievi provinciali è il ’98, ndr), ma al di là dell’avversario è stato l’atteggiamento dei miei ragazzi a fare la differenza, anche noi d’altronde avevamo tante assenze. Dopo appena otto minuti eravamo sul 3-0 e a fine primo tempo avevamo segnato sette gol. Questa è la grinta che hanno messo in campo nei momenti migliori della stagione». Per il Centro Calcio Rossonero sono andati a bersaglio tre volte Magliocchetti, due Duraj e una a testa Marcelli, Villa, Marzio Assisi, Sasso e Christian Marini, fratello minore del tecnico. «In questa gara si sono viste le reali potenzialità dei nostri Allievi – rimarca Marini - che, comunque, da quando sono su questa panchina hanno fatto dei progressi notevoli, regalandomi soddisfazioni importanti. All’inizio, infatti, c’era una situazione difficile da cui tirarsi fuori e lo hanno fatto con carattere, poi abbiamo cercato con tutte le forze di fare una grande rimonta e arrivare nelle zone di vertice, senza riuscirci in pieno. Ma anche quando la classifica ci ha dato basse motivazioni, i ragazzi si sono sempre allenati con costanza e intensità». L’ultimo obiettivo rimasto al Centro Calcio Rossonero è quello di difendere la sesta posizione finale. «Nel prossimo turno avremmo dovuto giocare sul campo del Torvajanica che invece si è ritirato dal campionato. L’ultima partita, invece, la giocheremo in casa contro il Città di Nettuno che è ultimo in classifica: credo che abbiamo tutte le carte in regola per chiudere in bellezza» conclude Marini.