Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Cerrai - Anziolavinio, è rottura. Il futuro della società ora è un rebus

L'ultima indiscrezione parla di un possibile "collaborazione" tra Rizzaro e un gruppo di imprenditori campani, capeggiati da Armando Cicalese, ex presidente dell'Ebolitana



Rizzaro, presidente dell'AnziolavinioL’Anziolavinio sta per entrare nella settimana più delicata della sua storia. La sconfitta di Viterbo, infatti, sembra il male minore e in questo momento in società la tensione è altissima. Alberto Cerrai, che aiutava economicamente il patron Rizzaro, sembra aver fatto un passo indietro (a quanto pare non sono state rispettate alcune condizioni) e adesso la situazione è a dir poco delicata. L’ultima indiscrezione parla di una possibile “collaborazione” tra la società e un gruppo di imprenditori campani (capeggiati pare da Armando Cicalese, ex presidente dell’Ebolitana) che prenderebbero in gestione l’Anziolavinio fino al termine della stagione. Cosa succederà quindi? Probabilmente, in primis, il cambio di allenatore, che a questo punto verrebbe scelto dalla nuova cordata. Il rischio più grande, però, è che a fine stagione il futuro dell’Anziolavinio potrebbe diventare un vero e proprio rebus.