Notizie

Certosa, Brunetti: "Ce la giocheremo con tutte!"

L'allenatore dei neroverdi guarda con positività alla nuova stagione, rimanendo però con i piedi per terra



Certosa ©FacebookManca ancora un po’ all’inizio del campionato ma mister Brunetti, nuovo allenatore del gruppo ’00 del Certosa, ha già idee ben chiare e sensazioni positive per quel che riguarda la nuova stagione. “La preparazione sta procedendo molto bene già da quando abbiamo iniziato il ritiro a Roccaraso, sia sul piano tecnico-tattico che sul piano fisico. La squadra praticamente è nuova perché ne sono stati confermati pochi del gruppo dell’anno scorso, ma i ragazzi si stanno impegnando tanto e si stanno adeguando molto bene al mio modulo e ai miei atteggiamenti tecnici e tattici”. Nuovo gruppo, nuova stagione, nuova vita e soprattutto quella voglia di riscattare la brutta stagione dell’anno passato. Serve umiltà, ma i presupposti per fare bene ci sono tutti, come dice il tecnico neroverde: “Il prospetto per il campionato lo vedo molto positivo, ma non voglio essere presuntuoso dicendo che possiamo puntare alle prime posizioni della classifica. Ci sono tante squadre che conosco che possono puntare in alto e noi cercheremo di giocarcela con ognuna di loro partita per partita, poi alla fine del campionato tireremo le nostre somme. La cosa che posso dire ora è che sono molto soddisfatto del gruppo che ho”. Mister Brunetti ha già potuto vedere all’opera i suoi ragazzi nelle prime due uscite stagionali e ha potuto rodare i vari meccanismi di squadra. “Sabato scorso contro il Pro Roma, che oltretutto è un’avversaria del nostro girone, è andata molto bene – dice il tecnico – invece mercoledì abbiamo peccato di presunzione contro una squadra di categoria inferiore e quando fai così alla fine perdi, come è successo a noi. I ragazzi però hanno capito che non devono agire in questa maniera e che bisogna rimanere con i piedi per terra”. È una lezione che farà bene a questo gruppo e che eviterà di ripetere lo stesso errore anche in campionato. “Se vogliamo competere con le grandi non possiamo permetterci questi errori. Le squadre forti sono tante, la maggior parte le conosco, qualcuna si è rafforzata e qualcuna indebolita. Come ho già detto, noi cercheremo di giocarcela con tutte dall’inizio alla fine”. Stando alle parole di Brunetti chissà che il Certosa non si riveli la sorpresa del campionato e che possa ripetere la grande annata dei ’99 dell’anno scorso.