Notizie

Cerveteri, avviato il nuovo servizio di trasporto scolastico

Attraverso questo cambiamento, si è ottenuto un risparmio superiore al 31% garantendo lo stesso servizio degli anni passati



Image title"Quest’anno l’anno scolastico è iniziato con un cambiamento epocale – ha dichiarato il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – è infatti stato avviato il nuovo servizio di trasporto scolastico. Abbiamo ottenuto un risparmio superiore al 31% garantendo lo stesso servizio degli anni passati. Dopo aver chiuso il carrozzone della Trasporti Caerite, una società municipalizzata che generava soltanto costi, abbiamo messo a gara il servizio e questi sono i risultati. Il Lodo Arbitrale risoltosi di recente ha dimostrato che il Comune pagava per ogni kilometro percorso dagli scuolabus un prezzo ben più alto di quelli comunemente presenti sul mercato. Quest’anno siamo arrivati a pagare 3,86 euro a km, contro i 5,60 euro pagati prima. Questo prezzo lo abbiamo ottenuto facendo una gara pubblica: a differenza di chi sosteneva che il Comune fosse impegnato in un contratto di addirittura cinquant'anni. Ecco in che modo sono stati sprecati i soldi pubblici per anni. Colgo l’occasione – ha proseguito Pascucci – per augurare ai circa 6.000 tra alunne e alunni, al corpo docente, al personale, alle dirigenze scolastiche e a tutte le famiglie, un ottimo e fecondo anno scolastico”."Dispiace veramente - ha commentato l'Assessore Francesca Cennerilli - vedere che il PD di Cerveteri non sappia fare altro che criticare. Non si accorge nemmeno dell'ottimo lavoro fatto nell'interesse della collettività e sopratutto delle famiglie. Se in questi anni stiamo assistendo a tanti cambiamenti e miglioramenti nei nostri plessi scolastici, si deve alla volontà di progettare una scuola migliore per i nostri alunni. E ci tengo a ringraziare, per il lavoro fatto e che si continua a svolgere, il Vicesindaco Giuseppe Zito e tutto il personale del Comune. Chi continua soltanto a criticare, dovrebbe spiegarci per quale motivo lo fa. Come mai si critica un servizio che non soltanto è di qualità, ma che viene anche effettuato ad un costo equo? Perché si critica un risparmio dei soldi dei nostri cittadini? Non capiamo come mai, nonostante si sia garantito un ottimo servizio a tutti i bambini della nostra città, il PD di Cerveteri adotti questa strenue difesa della vecchia gestione. Non vorremmo certo pensare che sia perché, se non ricordiamo male, all'epoca dell’affidamento alla Galatour, a capo della Multiservizi Caerite SpA, come Presidente in quota Forza Italia c'era proprio Celestino Gnazi, candidato sindaco per il PD nelle scorse elezioni e molto vicino, ci dicono, all'attuale Segretario del PD di Cerveteri, Alessandro Gnazi".