Notizie

Cerveteri, un aquilone per la ricerca sull'Atrofia Muscolare Spinale

Sabato 3 e domenica 4 ottobre in Piazza Aldo Moro importante appuntamento con la solidarietà. Un invito a sostenere la ricerca su una malattia ancora senza cura



Image titleSabato 3 e domenica 4 ottobre in Piazza Aldo Moro importante appuntamento con la solidarietà. Testimonial dell’iniziativa: Kaspar Capparoni, il ballerino Kimbo e lo staff di UP Animazione. L’Assessore Cennerilli: “un invito a sostenere la ricerca su una malattia ancora senza una cura”. Sabato 3 e domenica 4 ottobre torna in tutta Italia il tradizionale appuntamento con la solidarietà "Un aquilone per un bambino". L'aquilone è stato scelto dai genitori dell’Associazione Famiglie SMA come simbolo per la ricerca sull’Atrofia Muscolare Spinale. Anche a Cerveteri, in Piazza Aldo Moro, i volontari allestiranno un banchetto dove poter acquistare un bellissimo aquilone o una tovaglietta SMA ed offrire il proprio sostegno alla ricerca.“Con l’acquisto di un aquilone o di una tovaglietta - ha dichiarato Francesca Cennerilli, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Cerveteri - sosterremo la raccolta di fondi per finanziare la ricerca scientifica sulla SMA, una malattia grave per la quale ancora non è stata trovata una cura. Per questo invito la Cittadinanza tutta ad aderire alla campagna e ad offrire un piccolo contributo alla ricerca e a restituire, in questo modo, un po’ di speranza alle famiglie che ogni giorno lottano”. Anche quest’anno ci saranno dei testimonial d’eccezione, che insieme ai volontari SMA saranno in Piazza Aldo Moro per sostenere la raccolta fondi. Sabato mattina 'UP Animazione' intratterrà i più piccoli con giochi e tanto divertimento, facendo volare alti gli aquiloni della ricerca. Dalle 16.00 a dare sostegno ai volontari sarà l’attoreKaspar Capparoni. Domenica pomeriggio, dalle 17.00, musica e divertimento con Kimbo, il noto ballerino del nostro territorio, che farà divertire grandi e piccoli. L'Atrofia Muscolare Spinale è una malattia neuromuscolare degenerativa delle cellule nervose del midollo spinale che colpisce i bambini. La SMA limita o addirittura impedisce ai questi bambini di fare attività come camminare, gattonare,controllare il collo e la testa e persino deglutire. L’Associazione Famiglie SMA è un gruppo di genitori di bambini affetti dalla SMA che si battono per migliorare l’assistenza ai bambini e per una migliore informazione sulla SMA. Inoltre l'associazione si dedica alla formazione delle famiglie e degli operatori sanitari e a finanziare la ricerca scientifica.Per ogni aquilone o tovaglietta sarà richiesto un contributo minimo di 7 euro.