Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Che Ladispoli! Spumeggiante 2-2 dei rossoblu contro il Chieti

I tirrenici chiudono il ritiro estivo di Rivisondoli con una prestazione che lascia soddisfatto mister Solimina. In rete Tabarini e Gravina



Il Ladispoli chiude il ritiro di Rivisondoli con il 2 a 2 ottenuto nella trasferta di Chieti contro la formazione neroverde che milita nel campionato di serie D con velleità di vincere il campionato.I ragazzi di mister Solimina si presentano con uno spumeggiante 4-3-1-2 composto da Chessa in porta, difesa a quattro formata da Razzini e Di Gioacchini centrali, Di Paolo e Salvi esterni. In cabina di regia Lupo con Gravina ed  Empoli. Cerone a supporto delle due punte Toscano e Tabarini.

Gioia rossoblu (foto ladispolicalcio.it)La sfida prende subito la piega giusta con gli abruzzesi che sbagliano un disimpegno, ne approfitta Tabarini che si invola verso la porta e dopo 60 metri di campo mette dentro in diagonale la rete del vantaggio. Dopo una timida reazione con Zanetti che prova una botta parata da Chessa, il Ladispoli chiude nella propria trequarti la formazione di casa. Al 6' Cerone mette dentro su corner, al 7' il discutibile e datato arbitro scelto per questo incontro annulla un gol regolarissimo a Razzini su tiro dalla distanza di Tabarini e respinta del portiere.. Passa un altro minuto e questa volta Di Paolo serve al centro Toscano che manca di poco l'appuntamento con la sfera. Ancora Ladispoli ed ancora Cerone che al quarto d'ora ci prova dalla distanza. Al 17' sugli sviluppi di un'azione dalla corsia di destra Suriano porta il risultato in parità sull'1 a 1. Al 31' però scambio Tabarini Gravina con quest'ultimo abile a mettere dentro da pochi metri il gol del 1 a 2. Al 35' Chessa viene impegnato da Vitale su calcio di punizione ben parato mentre al 37' il Ladispoli fallisce una ghiotta occasione per triplicare. Punizione defilata di Cerone tocco di Razzini e Diuf abile a salvare sulla linea di porta con Toscano vicinissimo al tocco vincente. Nella ripresa il Ladispoli continua a tenere in possesso il pallino del gioco, prima Cerone ci prova da fuori dopo 3' ed un minuto più tardi Toscano manda a lato di pochissimo. Al 16' ci prova Del Grosso con una conclusione al volo ben parata da Marini. Sempre marini si supera 3 minuti più tardi respingendo un'insidiosa punizione di Vitale. Sempre Vitale fra i più attivi del Chieti ci prova al 21' su punizione ed al 28' su conclusione dalla distanza, mentre al 32' Marini compie un miracolo su Dos Santos. Anche il Ladispoli ci prova da fuori al 34' con Tollardo. Al 39'  invece Marini sbaglia il controllo della sfera nell'arietta piccola e Dos Santos vince il contrasto con l'estremo difensore rossoblu segnando la rete del 2 a2.