Notizie

Chiesa mette in guardia la Lazio: "Ce la giocheremo fino in fondo"

Il tecnico della Sampdoria parla in vista dello scontro play off di sabato prossimo: "Siamo consapevoli della nostra forza, andiamo a Roma per giocarcela"



Enrico Chiesa, allenatore della Sampdoria Primavera foto©sampdoria.itUn vincente era sul prato verde e un vincente rimane in panchina. Per il secondo anno consecutivo Enrico Chiesa ha condotto la Sampdoria Primavera al turno di qualificazione alla Final Eight. «Siamo partiti piano piano – racconta -, con l’obiettivo di disputare un buon campionato e, soprattutto, di far crescere i nostri ragazzi. Grazie ad un percorso straordinario ce l’abbiamo fatta: siamo riusciti a qualificarci nuovamente per i playoff e a mettere in fila una serie di altri traguardi».


Soddisfazione. «Abbiamo fatto un punto in più della passata stagione – prosegue il tecnico blucerchiato – e, ad esempio, abbiamo conquistato il record di vittorie in trasferta. Sono contento, ma quel che più conta è che i miei giocatori sono tutti migliorati. Questa è la più grande soddisfazione, mia e della società».


Lazio. Sabato 23 maggio a Formello, Ivan e compagni si troveranno di fronte i biancocelesti di Simone Inzaghi. L’appetito vien mangiando. «La Lazio è forte – ammette Chiesa -, una buona squadra, come del resto tutte quelle che sono già alla Final Eight e le altre che disputeranno questi turni eliminatori. Ma anche noi, ovviamente, lo siamo».


Giochiamocela. «Siamo consapevoli della nostra forza – conclude -. Sarà gara secca e andremo a Roma per giocarcela, con più tempo rispetto alla scorsa stagione per recuperare le forze. Avevamo acciaccati e infortunati e perdemmo 2-0 contro la Roma. Quest’anno sono convinto che i ragazzi se la possano giocare fino in fondo».