Notizie

Chimeri e Mazzoni esaltano il San Lorenzo: cade il Villanova

Continua il momento difficile della formazione di Ferranti



6a Giornata
2 - 0

MARCATORI Chimeri 26’st (S), Mazzoni 40’st (S) 

SAN LORENZO Pescetelli, Chimeri, Galassi, Cimei, Proietti, Falasca, Favilla (33’st Giorno), Franco (9’st Lanzeri), Ferdinandi (30’st Mazzotta), Mazzoni, Del Vecchio (7’st Nave) PANCHINA Ticconi, Raffaelli, Di Biagi, Caponera ALLENATORE Aquilani 

VILLANOVA Masato, Dini, Vieriu (30’st Iannilli), Ragucci, De Bonis, Di Buccio, Dolciotti (30’st Damiani), Morasca, Garaba (25’st Piacentini), Petrosino, Menichelli PANCHINA D’Ippolito, Mariani, Graziano, Maschietti ALLENATORE Ferranti 

ARBITRO Delli Colli di Roma 2

Una foto prima dell'avvioÈ buio pesto per i ragazzi di Ferranti, fanalino di coda del girone B con un solo punto all’attivo: nulla da eccepire in difesa, che pur con qualche sporadico svarione è cinica e aggressiva, ma il comparto offensivo non trova linee di comunicazione col centrocampo. Vita facile dunque per il team di casa, che nonostante i molti errori in fase di finalizzazione si muove bene sul terreno di gioco, pressando fortemente al centrocampo per spezzare l’iniziativa avversaria. Si parte subito forte: al 2’ Petrosino crossa per Morasca, che di testa supera di poco la traversa. Sul capovolgimento di fronte ci prova Franco dalla distanza, il rasoterra è di poco al lato. Poi è il vuoto: certo la lotta a centrocampo non manca, qualche guizzo nelle trequarti ma le occasioni tardano ad arrivare da ambo i lati. Al 20’ Falasca da un metro, defilatissimo, colpisce il palo esterno. Possesso palla tutto ai ragazzi di Aquilani, anche se il carattere del Villanova è invidiabile e non scema neanche nei momenti di maggiore sofferenza. Al 28’ ancora Franco dalla lunetta, Masato blocca con perizia. Al 36’ Dolciotti s’invola sull’out sinistro, parte il cross per Garaba ma la girata è sporca, e Pescetelli controlla senza difficoltà.

Nella ripresa poco o nulla cambia: al 9’ un doppio uno-due fra Galassi e Mazzoni porta al cross insidioso in area, Masato è vigile e anticipa. Al 25’ Favilla prova da posizione angolatissima sul primo palo, ancora Masato in risposta. Subito dopo giunge il vantaggio casalingo: su calcio d’angolo Chimeri riceve palla sul vertice sinistro dell’area, il tiro d’esterno viaggia fra una selva di gambe ma buca la rete per l’agognato 1 a 0 del San Lorenzo. Poco o nulla da segnalare fino al 40’: un cross rasoterra parte dalla fascia destra per Mazzoni, che indisturbato in area sigla il 2 a 0 definitivo in scivolata, nonostante il probabile fuorigioco del compagno di squadra avanzato.