Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Chiti: non solo il gol. Nota sempre attento tra i pali

L'attaccante decide il match, ma si dà da fare a tutto campo. Il portiere si fa trovare sempre preparato



Nota © FutbolclubOLIMPIA FIRENZE 6 I toscani crescono alla distanza ma, soprattutto nella ripresa, di fatto non riescono a tradurre in occasioni concrete il buon possesso palla 

Salucci 6 Sul gol di Chiti non può farci molto, salvato da Sacchi nella ripresa sul destro di Impallomeni 

Cannarsi 6.5 Giornata tranquilla grazie anche ad un Fratini poco incisivo (39'st Falciani sv) 

Zanieri 6 Ogni tanto fatica a contenere Impallomeni ma comunque non demerita e tiene bene sull'out mancino

Fedele 6.5 E' il cervello del centrocampo giallonero a cui da ritmi e geometrie con precisione (39'st Cerasuolo sv) 

Sacchi 6.5 Nella ripresa salva i suoi dal colpo del ko con un recupero sulla linea da applausi 

Beragnoli 5.5 Stenta ad imbrigliare la vivacità di Chiti che gli taglia alle spalle in occasione del gol 

Dini 6 Buona gara dove si rende pericoloso con un paio di punizioni velenose (42'st Mehilli sv) 

IL MIGLIORE Innocenti 6.5 E' il più pericoloso tra i gialloneri. Con le sue incursioni è una spina nel finaco della difesa orange (39'st Mamma sv) 

Vecchi 5.5 Accompagna Alivernini nell'attacco giallonero ma non trova mai il guizzo giusto per far male 

(15'st Martis 5.5 Rileva Vecchi ma la musica non cambia) 

Saccardi 6 Gioca alle spalle di Alivernini e Vecchi, si fa vedere con un paio di begli inserimenti 

(15'st Andrade Araujo 5.5 Entra per dare peso all'attacco toscano ma Boido e Siciliano lo annullano) 

Alivernini 5.5 Stavolta il bomber toscano ha le polveri bagnate, i due centrali orange non gli lasciano nemmeno le briciole 

(15'st Migliorini 5.5 Fatica ad entrare in partita complice anche l'ottima prova della retroguardia avversaria)

ALLENATORE Massi 5.5 I suoi giocano un buon calcio ma stentano a tradurlo in occasioni concrete. A non convincere è il triplice cambio già al quarto d'ora della ripresa, un azzardo rivelatosi fatale

Chiti © Laura Del GobboFUTBOLCLUB 6.5 Difesa d'acciaio e un Chiti in forma super sono gli ingredienti giusti per sognare in grande. Il Giorgione è avvertito 

Nota 7 Attento e preciso in ogni occasione. Da applausi l'uscita su Alivernini nel primo tempo 

Scorta 6.5 Attento in fase di copertura e straripante quando parte sulla fascia. Difficile chiedergli di più (42'st Ferrari sv) 

Meli 6 Gara ordinata dove non soffre le incursioni di Dini (33'st Maestrelli sv) 

Liburdi 7 Vince due contrasti e, dopo un coast to coast, serve a Chiti la palla dell'1-0. Tre quarti del gol sono i suoi 

(1'st Sconciaforni 6 Si cala bene in partita badando soprattutto al sodo) 

Boido 6 Un paio di sbavature ma alla fine l'Olimpia non passa e questo è l'importante 

Siciliano 6.5 Solito leader difensivo, concreto e rude quel tanto che basta per stoppare qualsiasi cosa passi dalle sue parti 

Impallomeni 6.5 Quando parte palla al piede diventa inarrestabile. Sacchi gli nega la gioia del gol 

Bernardi 6.5 Solita vagonata di chilometri in una partita dove sradica palloni a non finire dalel gambe degli avversari 

(21'st Achilli 6.5 Buon impatto sul match. Nel finale Craxi non sfrutta un suo assist a pochi passi dalla porta) 

IL MIGLIORE Chiti 7.5 Svaria su tutto il fronte d'attacco non dando punti di riferimento ai difensori avversari che faticano a prendergli le misure. Così come contro il Sansepolcro segna un gol pesante rivelandosi l'uomo in più degli orange in queste finali 

(9'st Craxi 5.5 Stavolta non punge come al solito. Nel finale si divora il colpo del ko) 

Meledandri 6 Meno incisivo del solito ma si muove bene tra le linee creando scompiglio 

(21'st Rossi 6 Entra quando c'è da soffrire, non si tira indietro e lotta sino all'ultimo) 

Fratini 5.5 Gioranta no per l'esterno che, sulla corsia sinistra, fatica a pungere rivelandosi poco incisivo 

(9'st Cunzo 6 Rileva uno spento Fratini, si mette in mostra con un paio di belle accelerazioni) 

ALLENATORE Baronio 6.5 Ottima prova difensiva del suo Futbolclub che continua a dimostrarsi squadra ben organizzata. Intelligente la scelta di dar respiro ad alcuni titolari con qualche cambio nella ripresa. A questo punto della stagione sono i dettagli a fare la differenza