Notizie
Categorie: Dilettanti - Giovanili - Nazionali

Chiuderò sul campo, qui c'è lo spirito per ripetere antiche storie

Mi è già capitato di cominciare un viaggio circondandomi di ragazzi: era il Guerin Sportivo, tanto tempo fa, un successo editoriale inimitabile



Italo Cucci (foto ©Lori)

Molti mi chiedono scherzando se la mia presenza in questo caro piccolo giornale voglia dire che dopo circa sessant’anni di professione mi sono messo in testa di ricominciare. La risposta - semplice - è nei fatti: io non ho mai smesso di fare il giornalista e, come mi ha insegnato l’antico valoroso Vittorio Pozzo, chiuderò la pratica sul campo. E allora prendo in esame il secondo quesito: ma perchè non ti accontenti di esibirti sulla pagina del foglio famoso o del libro prestigioso invece di andare alla scoperta di un ipotetico Nuovo Mondo? Beh, il bello è proprio questo: il Mestiere non finirà mai ed è particolarmente appassionante sfidare la crisi e i relativi luoghi comuni ricominciando dalla carta. Questo giornale è bello e piacevole sul web, quando diventa di carta è una potenza: trasmette a chi lo crea e al lettore fede nel piccolo mondo del piccolo calcio e marcia verso il futuro certo di avere più spazio di quanto ne sappiano occupare oggi i giornali sportivi stressati dal calciomercato permanente e dalla disinformazione programmata. Se n’è già accorto qualche serpentello di fosso che si dibatte rabbioso contro chi ha saputo realizzare un sogno; se non fossimo ancorati a una signorile concezione del Mestiere, saremmo tentati dalla grillesca idea di far ricadere sui figli le colpe dei padri, ma siamo anche generosi e avanziamo incuranti dei fastidi procurati da qualche verme solitario convinti di avere un’altra missione: controllare le istituzioni calcistiche in particolare, sportive in generale. Mi è già capitato di cominciare un viaggio circondandomi di ragazzi: era il Guerin Sportivo, tanto tempo fa, un successo editoriale inimitabile, se non da chi possiede lo spirito per ripetere antiche fascinose storie. Noi ci proveremo, forse con presunzione, certo senza inutili affermazioni di falsa modestia. E tanto per cominciare, secondo antico stile: se avete qualche dubbio, qualche curiosità, scrivetemi - [email protected] - vi risponderò.