Notizie
Categorie: Altri sport

Cinque medaglie per il Frascati, Rosatelli da oscar

Il club tuscolano porta a casa cinque podi. Il fiorettista è al suo terzo titolo stagionale personale



Rosatelli (foto Bizzi)Il Frascati colpisce ancora. Nei campionati italiani Cadetti e Giovani (le categorie che di fatto precedono l’ingresso definitivo negli Assoluti) che si sono svolti nello scorso fine settimana a Treviso, la società del presidente Paolo Molinari ancora una volta ha fatto man bassa di titoli. Sono ben cinque le medaglie conquistate dagli atleti tuscolani, tutte nelle categoria maggiore. Sugli scudi la sciabolatrice Flaminia Prearo e il fiorettista Damiano Rosatelli che si sono laureati neo campioni italiani. In particolare Rosatelli ha calato un fantastico “triplete” di titoli in questa stagione che lo aveva visto già trionfare nel Mondiale Under 20 e negli Europei Giovani. Un’impresa di grandissimo rilievo completata dal trionfo di Treviso dove Rosatelli ha sconfitto in finale l’eterno amico-rivale Francesco Ingargiola col punteggio di 15-11 dopo aver estromesso in semifinale il compagno di società Guillaume Bianchi. Proprio quest’ultimo ha guadagnato un bel bronzo nella stessa gara, così come l’altro frascatano Alessandro Gridelli (piegato in semifinale proprio da Ingargiola). L’altro oro del Frascati Scherma, invece, è arrivato dalla sciabola: Flaminia Prearo ha avuto un percorso di gara quasi senza intoppi anche se lei stessa non è stata pienamente soddisfatta della sua scherma. Dopo aver battuto la Mormile (Esercito) in una durissima semifinale chiusa sul 15-14, la Prearo l’ha spuntata anche nell’atto conclusivo superando in maniera piuttosto netta (15-10) Eloisa Passaro della Petrarca Padova. Il trionfo del Frascati Scherma durante la kermesse andata in scena a Treviso è stato completato dal bellissimo argento conquistato dallo sciabolatore Federico Riccardi che, dopo aver superato i quarti di finale battendo facilmente il capitolino De Meo (15-3) e la semifinale in cui invece è stata durissima la battaglia con il napoletano Cavaliere (15-14), si è fermato sul più bello al cospetto di Federico Bonsanto del Club Scherma San Severo che si è imposto per 15-8.