Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Città di Cerveteri, Daniele Bruni non ce l'ha fatta

L'estremo difensore verdazzurro, investito lunedì da un furgoncino il cui conducente è risultato positivo all'alcol test, non è riuscito a vincere la sua battaglia



Image titleA volte il destino sa essere beffardo, spaventosamente crudele: Daniele Bruni non ce l’ha fatta. Il portiere del Città di Cerveteri, appena ventottenne, lunedì pomeriggio si era recato al campo sportivo “Enrico Galli” pur non essendoci gli allenamenti, pare per parlare con il ds Luca Mazzarini. Dopo aver parcheggiato, scendendo dalla macchina è stato travolto da un furgoncino che trasportava legna: alla guida un cittadino romeno, poi fermato dai Carabinieri e risultato in stato di ebrezza. Troppo gravi le condizioni del ragazzo, trasportato in elicottero all’ospedale Gemelli e operato: i medici ci hanno provato, ma non sono riusciti a salvare la vita dell’atleta. Una tragedia che lascia sgomenti e deve far riflettere: una vita non può essere stroncata in questo modo. Tutta la Redazione si stringe attorno alla famiglia Bruni e al Città di Cerveteri.