Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Città di Ciampino, blitz in casa del Certosa

La compagine di mister Gherardini cala il tris e porta a casa il bottino pieno



12a Giornata - 07 dic 2014
1 - 3

MARCATORI Cecilia (CC), Bettacchi (C), Salines (CC), Marrocco (CC)
CERTOSA Pozzi; Bettacchi, Ranieri (10’st Marconi), Atienza, Ercolani; Piccirilli, Diodati; Sammarco (Cardosi 32’st), Pera, Lazar; Palmisani (Albanesi 8’st) PANCHINA Marini, Tornambè, Gjeka, Botticelli, Cardosi ALLENATORE D’Epifanio
CITTÀ DI CIAMPINO Fani; Salines, Santoni, Fiore, Agostini; Di Cairano, Fagiolo (15’st Santilli); Marzucchini (20’st Checchi), D’Ambrosio (13’st Fusiani), Palermi; Cecilia (29’st Marrocco) PANCHINA Fracassi, Pavone, Marcone ALLENATORE Gherardini
ARBITRO Panetta da Roma 2
NOTE Ammoniti Palermi, Ercolani, Palmisani, Pera Rec. 2’pt – 4’st

Mister GherardiniAncora non riesce a trovare la vittoria fra le mura di casa il Certosa di mister D’Epifanio. L’undici in maglia viola cede sotto i colpi del Città di Ciampino che, dopo essersi fatto recuperare, allunga nel finale e chiude sull’1-3. Si apre sotto il segno del Città di Ciampino la prima frazione di gara, con gli ospiti che paiono in controllo del gioco e il Certosa intento a difendere e ripartire in velocità. Ci prova subito dalla sinistra Palermi trovando una pronta risposta del portiere avversario Pozzi che respinge nella zona di Marzucchini, il quale non riesce però ad approfittarne e calcia a lato. Dopo circa un quarto d’ora prende fiducia la squadra di casa, che per una decina di minuti fa vedere delle splendide giocate. Prima viene chiamato in causa l’estremo difensore ospite Fani dopo un bellissimo scambio tra Lazar e Pera, poi lo stesso Pera su calcio di punizione e Sammarco dalla distanza cercano la via del gol senza trovarla. A questo punto il brio dei padroni di casa sembra affievolirsi e il Città di Ciampino torna prepotentemente padrone del campo, ma su un rapido rovesciamento di fronte è di nuovo il Certosa a rendersi pericoloso ancora con Sammarco, la quale conclusione si infrange però sulla traversa, lasciando invariato il tabellino. I primi 35’ si chiudono a reti bianche.
Il primo guizzo del secondo tempo lo hanno i viola, con Lazar che fa partire un rasoterra neutralizzato in angolo dal portiere. Sulla trequarti opposta Palermi manda di poco a lato un destro ad incrociare che mette i brividi ai padroni di casa, che capitolano invece al 7’, quando Cecilia approfitta di un’incomprensione difensiva avversaria e insacca la rete dello 0-1. La reazione del Certosa è affidata ancora a Lazar, il quale tiro viene deviato in corner. Proprio da quella situazione arriva al 13’ il gol del pari di Bettacchi, che sfrutta un contro cross dalla sinistra e di testa trafigge Fani. L’1-1 non scoraggia però la formazione in maglia celeste, che ci prova prima con un tiro alto di Marzucchini e poi con il neo-entrato Fusiani, che viene fermato in uscita bassa da Pozzi. Al 19’ Salines sfrutta al meglio un angolo dalla sinistra colpendo di testa e scavalcando un impietrito portiere avversario, 1-2. Il Certosa a questo punto sembra non trovare più la forza per reagire e lascia troppi spazi alla compagine ospite, che continua a spingere alla ricerca del gol ammazza-partita. Gol che arriva con Fusiani, che controlla un cross proveniente dalla sinistra di Agostini e in girata insacca il definitivo 1-3. A riaprire la partita ci prova nuovamente Bettacchi, che in girata al volo non inquadra lo specchio della porta. Punti importanti per la squadra di Ciampino, punti che al Certosa mancano davvero da troppo tempo.