Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Città di Ciampino, Carnevali: "Un pari che vale una vittoria"

Il centrocampista commenta l'1-1 ottenuto sul campo della Vis Artena: "Nella ripresa siamo rientrati senza pressioni"



Il Città di Ciampino è granitico. La squadra dei presidenti Cececotto e Fortuna impone il pareggio sul campo della Vis Artena (1-1), riuscendo a rimontare nonostante l’inferiorità numerica grazie ad un rigore del solito Tornatore in avvio di ripresa. «Abbiamo sofferto nella prima mezzora – commenta capitan Tiziano Carnevali – perché la Vis Artena, che è allenata da un bravissimo tecnico e una squisita persona come Mirko Granieri, ha iniziato con lo spirito giusto e noi abbiamo avuto delle difficoltà. Poi siamo anche rimasti in dieci per l’espulsione di Martinelli che ha pagato un mio errore precedente e Peri ha evitato il raddoppio con una grandissima parata sulla punizione seguente. Nella ripresa siamo rientrati senza pressioni, pensando che anche un k.o. avrebbe cambiato poco visto che siamo alla quinta giornata. La Vis Artena, che comunque lotterà fino alla fine per la vittoria del campionato, si è abbassata un po’ ed è arrivato il pari su rigore di Diego (Tornatore, ndr). Un pareggio che vale una vittoria per come è arrivato ed è frutto della grandissima forza di gruppo del Città di Ciampino, dello splendido lavoro del “prof” Giuseppe Porcella che ci consente di correre per tutti i novanta minuti, escluso il sottoscritto – sorride Carnevali – e anche di quello dei nostri giovani che si stanno allenando con grande impegno e costanza e dimostrano di essere validissimi calciatori per questa categoria». Tiziano CarnevaliIl pari di Artena non cambia, al momento, i programmi del Città di Ciampino. «La società ci ha chiesto la salvezza e quello è il nostro traguardo. E’ chiaro che, se saremo nelle zone alte della classifica ad un certo punto del campionato, proveremo a sognare qualcosa di diverso». Non c’è tempo per godersi il primato solitario (confermato) nel girone B di Eccellenza. «Mercoledì ospiteremo il Pomezia per i sedicesimi d’andata di Coppa Italia – ricorda Carnevali – Di fronte avremo una buona squadra allenata da un ottimo tecnico anche se non so con quale spirito si presenteranno al Superga visto l’inizio di campionato non semplice. Noi abbiamo già dimostrato nel turno preliminare con La Sabina di tenerci a questa competizione. Solo da giovedì penseremo al nuovo match di campionato con l’Anzio».