Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Città di Ciampino, mister Baiocco: "Con la Lepanto una partita da calciatori veri"

Tutto pronto per il big match di domenica. Le parole del tecnico: "Santececca? Un maestro. Spero che sia una bella giornata di sport"



Enrico Baiocco ©polisportivacittadiciampino.itFinora sono state protagoniste di un avvio di stagione fantastico, quasi perfetto. Domenica il calendario le metterà di fronte e lo spettacolo è assicurato. Il Città di Ciampino, capolista del girone C di Promozione, è pronto a far visita alla Lepanto Marino (seconda a un punto) nella gara valida per il tredicesimo turno di campionato. «E’ una tappa importantissima della nostra stagione, ci teniamo a far bene anche perché sappiamo quanto conta questa partita per tutto il nostro ambiente – dice mister Enrico Baiocco -, ma non sarà assolutamente decisiva né in un senso né nell’altro. C’è una bellissima attesa e mi auguro che anche domenica sia una grande festa di sport». Il Città di Ciampino, però, non cambierà l’atteggiamento nonostante il grande avversario che avrà di fronte. «Non ne saremmo capaci – dice Baiocco -, quindi scendiamo in campo per vincere come sicuramente faranno anche loro che sono allenati da quello che io considero un maestro come Santececca, che da anni riesce ad essere “sul pezzo”. Questa, comunque, è una partita per calciatori veri». Secondo Baiocco è presto per parlare di duello per la lotta di vertice del gruppo C. «Non si possono escludere squadre importanti come Cori e Sermoneta, solo per fare due nomi – dice l’allenatore -. Tra l’altro nel corso della stagione potrà pesare il doppio impegno per chi andrà avanti in Coppa e al momento dalla corsa manca solo la Lepanto. Ricordo, per esempio, che mercoledì avremo la gara d’andata degli ottavi di Coppa (abbinamento durissimo con la Valle del Tevere, ndr) e poi giocheremo un’altra sfida importante di campionato contro il Sermoneta. La società, comunque, ha fatto grandi sforzi mettendomi a disposizione un organico completo». A proposito dello spessore del club del presidente Antonio Paolo Cececotto, l’allenatore spende parole importanti. «Al Città di Ciampino non esiste “solo” la prima squadra, ma questa è la vetrina più in vista di un movimento che sta crescendo a dismisura sia nelle giovanili, sia come struttura, sia come organizzazione. Credo di avere avuto la fortuna di essere capitato nel posto giusto al momento giusto». In conclusione Baiocco torna sul successo di domenica scorsa col Falasche per 3-1 (doppio Tornatore e gol di Citro). «Abbiamo affrontato una squadra che gioca molto bene al calcio e abbiamo avuto un black out di 15’ nel primo tempo, poi nel finale siamo passati dal palo del possibile 2-2 al gol del 3-1 e abbiamo conquistato altri tre punti importanti».