Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Città di Ciampino, Panella: "Finalmente con Baiocco"

Il centrocampista, neoacquisto del club di Cececotto: "Il mister mi aveva cercato diverse volte. Questa società mi ha fatto sentire una prima scelta"



Panella con i presidenti Cececotto e FortunaStefano Martinelli l’antipasto e il primo, Ruggero Panella un succulento secondo. Pochi colpi, ma mirati e terribilmente pesanti per il Città di Ciampino dei presidenti Cececotto e Fortuna e di un direttore sportivo Santoni che è in iper-attività. L’annuncio dell’approdo dell’ex centrocampista dell’Albalonga ha fatto tantissimo rumore, ecco le sue prime parole da giocatore del Città di Ciampino. «Era un po’ che eravamo in contatto anche se andava definito prima, per correttezza, il mio destino con l’Albalonga. Per questo è stata una trattativa lunga, ma sin dal primo momento questa società mi ha fatto sentire una prima scelta. Lascio una squadra importante ringraziando il presidente Camerini per come mi ha trattato: sono stati tre anni molto belli che si sono chiusi con la splendida soddisfazione dell’accoppiata campionato-coppa». Per l’ennesima volta il mediano classe 1988 rinvia il personale appuntamento con la serie D. «Avevo già vinto l’Eccellenza con Santa Maria delle Mole, Anzio e Cynthia quando ero più giovane, ma sinceramente non mi è mai pesato dover rinunciare ai Dilettanti. La quinta vittoria in Eccellenza col Città di Ciampino? Magari, ma non voliamo troppo alti e ragioniamo partita per partita. D’altronde non abbiamo la pressione delle favorite addosso e questo potrebbe diventare un’arma a nostro favore». Al Superga ritroverà qualche compagno che conosce molto bene. «Ho già giocato assieme a Carnevali (alla Vis Artena, ndr) e a Tornatore e Martinelli (con la Rappresentativa regionale, ndr). Il mister? Mi aveva già cercato diverse volte, finalmente lavoreremo insieme. Mi dà l’impressione di sapere ciò che vuole». Felici per questo acquisto sia il direttore sportivo Simone Santoni che il presidente Alessandro Fortuna. «Abbiamo grande rispetto per l’Albalonga e dovevamo aspettare l’esito del rapporto di Ruggero con la società castellana – dice Santoni – Abbiamo preso quello che considero il più forte centrocampista della categoria e con gli altri componenti della rosa formerà un gustoso mix tra qualità e quantità». «Abbiamo voluto fortemente Panella – aggiunge Fortuna – Io lo conoscevo solo come giocatore, ma mi sono fidato al 100% di Santoni come per tutte le cose che fa e così abbiamo dato un’accelerata decisiva alla trattativa».