Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Città di Ciampino, parla Matozzo: "Inizio di stagione perfetto"

Il fantasista tiene alta la concentrazione in vista del match con la Vjs Velletri: "Sono una squadra giovane a cui non dovremo far prendere entusiasmo"



Simone MatozzoI numeri impressionanti della Promozione del Città di Ciampino si sono arricchiti di una nuova “goleada”: domenica scorsa, infatti, i ragazzi di mister Baiocco (che continua a guidare allenamenti e partite della sua squadra nonostante la terrificante aggressione subita a Montespaccato) hanno rifilato sei reti alla Nuova Florida, portando a quota 33 i gol fatti nelle prime dieci partite in cui hanno collezionato nove vittorie e un pareggio (tra l’altro in pieno recupero, anzi oltre). Eppure la Lepanto Marino è lì dietro, ad un solo punto, e non molla: domenica ci sarà un’altra puntata dell’appassionante duello coi secondi della classe impegnati in casa contro il Rocca Priora e i ciampinesi del presidente Cececotto a far visita al Velletri quinto della classe. «Servirà massima concentrazione – anticipa il 32enne attaccante Simone Matozzo – perché loro sono una squadra giovane al quale noi non dovremo far prendere entusiasmo. Tra l’altro Velletri è un campo ostico e personalmente spero che non piova perché il terreno di gioco diventerebbe poco praticabile». Matozzo è stato protagonista con una doppietta della vittoria del turno precedente in cui gli altri gol sono stati segnati dai soliti Tornatore, Pedrocchi, D’Ambrosio e da uno Spaziani sempre più recuperato. «La sfida con la Nuova Florida non ha avuto mai storia, siamo riusciti a sbloccarla subito e poi abbiamo dilagato – spiega Matozzo -. Sono felice per la mia doppietta che mi ha portato a quota sei reti in campionato più tre in Coppa. Il mio avvio di stagione, che era iniziato con un problema muscolare, il primo della mia carriera, posso considerarlo soddisfacente anche perché qui c’è tanta concorrenza e non è semplice ritagliarsi un proprio spazio. L’inizio di campionato della squadra, invece, si può definire praticamente perfetto, ma ora non dobbiamo fermarci». Matozzo finora ha interpretato più ruoli nello scacchiere di mister Baiocco. «Io nasco trequartista, ma quest’anno ho giocato anche da seconda punta e da esterno senza problemi. Gioco dove serve» dice l’attaccante che in chiusura parla dei possibili sviluppi del campionato. «Al momento sembra essere un duello tra noi e la Lepanto, tra le altre ho visto solo il Cori che mi è sembrata una buona squadra e a breve affronteremo anche il Sermoneta oltre al citato Velletri. Se noi e la Lepanto continuiamo con questo passo – conclude Matozzo - sarà dura per le altre».