Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Città di Ciampino, parola di Spaziani: "Lasciamo il fioretto, ora serve la spada"

Intervista alla punta del club aeroportuale: "La dirigenza ha fiducia in noi. Ora sta a noi far parlare il campo"



Alessandro SpazianiUn punto nelle ultime due (dure) partite. La Promozione del Città di Ciampino si scopre “umana” e negli scontri diretti con Lepanto Marino e Sermoneta (inframmezzati dalla vittoriosa sfida di Coppa col Valle del Tevere) è costretta a rimanere senza successi, anzi un gol di Tornatore nel finale del match coi pontini è servito ad evitare la seconda sconfitta consecutiva in campionato. "Per come si è evoluto il match – spiega il 35enne attaccante Alessandro Spaziani – un pareggio è un risultato positivo, ma avremmo meritato di più vista la mole di gioco prodotta. E’ stata comunque una gara dura, molto maschia e abbiamo saputo tenere a bada anche qualche atteggiamento un po’ provocatorio degli avversari. Soprattutto siamo riusciti a reagire dopo essere andati sotto ingiustamente. A mio parere, se fossimo riusciti a passare in vantaggio, avremmo visto un’altra gara". Il Città di Ciampino, in ogni caso, è rimasto al secondo posto con due punti in meno della Lepanto e quattro in più della coppia composta dalla stessa Sermoneta e dal Cori. "Ora ci troviamo a rincorrere e sappiamo di non poter sbagliare". Nel prossimo turno i ragazzi di Baiocco saranno ospiti della Pescatori Ostia, mentre sembra apparentemente più comoda la sfida interna della Lepanto contro il Palocco. "Questo è il momento di lasciare il fioretto e utilizzare la spada. A Ostia ci aspetta una gara durissima, su un campo insidioso e contro un avversario che ha sempre allestito buone squadre per la categoria". Il Città di Ciampino, comunque, potrà contare su uno Spaziani che pian piano sta tornando al top della forma. "Ho subito un’operazione nel momento più delicato della stagione che mi ha fatto saltare la preparazione – spiega l’attaccante -, ora sono al 70% della condizione, ma sto lavorando per essere al massimo". A differenza di altre squadre, il Città di Ciampino sembra non voler fare grossi cambiamenti durante questa finestra di mercato. "Qui c’è una società composta da persone serie che vogliono arrivare in alto nel calcio dilettante – spiega Spaziani – e a noi come gruppo questo tipo di scelta fa immensamente piacere: significa che la dirigenza ha fiducia in noi, ha visto come lavoriamo e sa che è difficile migliorare questa squadra. Ora sta a noi far parlare il campo".