Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Città di Ciampino, prova di forza ai danni del Cedial

Nonostante un tempo con un uomo in meno, la formazione di Mancinelli rifila 5 sberle ai gialloblu di Paniccia



OTTAVI DI FINALE, ANDATA 

CITTA DI CIAMPINO – CEDIAL LIDO DEI PINI 5-1

CITTA' DI CIAMPINO Ferendeles 6.5, Tamburlani 6.5, Cassetti 7, Martinelli 6.5, Carnevali 6.5, Lalli 7, Moisa 5.5 (16'st Turmalaj 6.5), Panella 6.5, Tornatore 7 (33'st D'Avino 6.5), Guarnieri 6 (36'st Asci sv), Pedrocchi 5.5 PANCHINA Peri, Federico, Valentini, Spina, D'Avino ALLENATORE Mancinelli

CEDIAL LIDO DEI PINI Ciurluini 6, Bressan 5.5, Floris 5 (1'st Cirilli 5.5), Cappabianca 5, Poltronetti 5.5 (1'st Frezzotti 6), Bencivenga 6, Franco 5, Flamini 6, Porcari 6, Cristofari 7, Trippa 5 (1'st De Carolis 5) PANCHINA Giudice, Persichini, Bernardi, Bersaglini ALLENATORE Paniccia

MARCATORI Tornatore 1'pt (CI), Cassetti 27'pt (CI), Cristofari 36'pt (CE), Cirilli aut. (CI) 8'st, D'Avino 39'st (CI), Turmalaj 42'st (CI)

ARBITRO Pacella di Roma 2, 4 ASSISTENTI Ferrentino di Ostia e Conte di Albano Laziale

NOTE Espulsi al 43'pt Pedrocchi (CI) per doppia ammonizione Ammoniti Guarnieri, Panella, Franco, Cappabianca Angoli 7-5 Rec 2' pt - 3'st Fuorigioco 1-0


Prova di autorità del Città di Ciampino che ipoteca il passaggio ai quarti di finale contro il Cedial Lido dei Pini, segnando 5 gol e giocando in dieci contro undici dal 43' della prima frazione.


Cassetti, suo il 2-0Primo tempo Inizio a velocità massima dei padroni di casa che dopo soli 40'' di gioco sono avanti. Palla crossata da destra da Tamburlani per la testa di bomber Tornatore che tutto solo sul secondo palo batte Ciurluini per l'1-0. Città di Ciampino ancora pericoloso al 5' con il colpo di testa di Panella sul palo di destra, grande risposta di Ciurluini in angolo. Aeroportuali che continuano a spingere: Pedrocchi guadagna un calcio di punizione al limite, alla battuta va Guarnieri che col destro sfiora un gol fantastico facendo sibilare il pallone di poco alto sopra la traversa. Il Cedial fa una grandissima fatica nel riuscire ad abbozzare una reazione, perché il Città di Ciampino pressa, efficacemente, molto alto e quando il pallone arriva in zona rossa, la difesa dei padroni di casa è attentissima. Prima della mezzora arriva anche il raddoppio: dalla bandierina di destra Lalli trova sul secondo palo Cassetti, che si inginocchia e di testa batte all'angolino Ciurluini. Primo segnale del Lido dei Pini al 32', con il destro da fuori di Porcari, bloccato senza troppi patemi da Ferendeles. Ben più incisivo è invece bomber Cristofari al 36' quando, dopo uno scambio al limite, trova coordinaione e mira per mettere il pallone alle spalle di Ferendeles con un bel destro rasoterra, riaprendo così il match col gol che vale il 2-1. Il match cambia ancora volto al 43', quando il Ciampino rimane in 10 contro 11 per l'espulsione di Pedrocchi. La decisione di Panella è molto più che discutibile, visto che il fallo da cui nasce la prima ammonizione dell'ala ciampinese non è da ammonizione (e lo stesso arbitro ci mette qualche secondo di troppo prima di fischiarlo) poi, dopo le rimostranze assolutamente civili dello stesso numero 11, pochi secondi dopo il fischietto di Roma 2 estrae il secondo giallo ed espelle il giocatore. Dalla punizione nasce uno schema con Poltronetti (che aveva subito il fallo) che appoggia sulla lunetta per Franco che scarica su Flamini in corsa: botta da circa 20 metri e palla di poco alta.


Secondo tempo Paniccia opera subito due cambi, lasciando negli spogliatoi Floris, Poltronetti e Trippa, per Cirilli, De TornatoreCarolis e Frezzotti, mentre Mancinelli non fa nessuna mossa, nonostante l'inferiorità numerica. Proprio Frezzotti spaventa la retroguardia dei padroni di casa con un tiro cross dal lato corto sinistro dell'area che un difensore biancorosso in scivolata riesce a consegnare tra le mani di Ferendeles rischiando un po'. Poi, al 5', il Città di Ciampino trova il tris. Su un cross dalla sinistra, sfortunato intervento di testa di Cirilli che stacca e fa impennare il pallone alle spalle di Ciurluini. Gara meno vibrante rispetto al primo tempo col passare dei minuti, che vive di fiammate. Come accade al 18' quando il solito Cristofari prova ad impegnare Ferendeles con una gran botta di destro da fuori, respinta incerta di Ferendeles e palla che arriva sui piedi di Frezzotti che non riesce però a coordinarsi per la battuta a rete e l'azione sfuma. Il Città di Ciampino opta per una gara di contenimento e al 38' va però vicino al poker con D'Avino, entrato da pochi istanti in campo. Il numero 17 ciampinese arriva grazie ad un'imbucata davanti a Ciurluini, ma lo spazio per battere a rete è poco e così la sua puntata viene bloccata dal portiere ospite in uscita bassa. Il giovanissimo riesce comunque a trovare la rete al 39'. Turmalaj guadagna fallo sulla trequarti di destra, il Città di Ciampino batte subito cogliendo impreparata la difesa ospite. Lalli entra in area e la mette forte davanti la linea per D'Avino che fissa il 4-1. Un minuto dopo grande risposta di Ferendeles su Frezzotti che, favorito da un rimpallo, trova palla a centro area e spara di prima intenzione, trovando però i pugni dell'ex Tor Tre Teste. Il gol arriva dalla parte opposta poco dopo ed è ancora un under (sempre classe '98) ad andare a segno. Turmalaj trova un diagonale preciso e potente da dentro l'area defilato sulla destra e firma il 5-1.