Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Città di Ciampino, Santoni: "Vittoria pesante, ma c’è tanto da lavorare"

Il Direttore Sportivo commenta il positivo esordio dei suoi contro l'Arce



La squadra che ha esordito con l'ArceIl primo storico appuntamento del Città di Ciampino in Eccellenza è stato sicuramente positivo. La sfida d’esordio con l’Arce è stata decisa da un rigore dell’ultimo acquisto Loreto Macciocca, rimasto freddo al momento dell’esecuzione arrivata proprio al 90’. «E’ stata una partita difficile, ma era quello che ci aspettavamo – spiega Simone Santoni – L’Arce è una buona squadra e si è giocato su un campo molto grande e di terra a cui bisognava adattarsi. La squadra, comunque, ha fatto tutto ciò che gli è stato chiesto in settimana anche se, soprattutto dal punto di vista dell’atteggiamento mentale, c’è ancora da lavorare tanto. D’altronde siamo agli inizi di settembre ed è anche normale che sia così. Nel finale un pizzico di fortuna ci ha premiato, ma il successo è sicuramente molto importante». Per una neopromossa, iniziare con una vittoria esterna può dare certamente un grande slancio a livello morale. «Abbiamo vinto il primo degli scontri diretti per la salvezza che ci aspettano durante questa stagione – sottolinea Santoni – Per questo siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto che ha un valore specifico notevole, la vittoria va dedicata inevitabilmente ai presidenti Cececotto e Fortuna che hanno fatto tanti sacrifici per portare il nostro club fino in Eccellenza e per costruire un organico che fosse all’altezza della situazione». Il Città di Ciampino, però, non potrà cullarsi troppo sugli allori: mercoledì si torna subito in campo per la gara d’andata del turno preliminare di Coppa Italia ancora fuori casa contro La Sabina, poi domenica lo storico debutto interno in Eccellenza contro la corazzata Cassino. «In questo momento la partita coi ciociari non è nella nostra testa – dice risoluto Santoni – perché ci penseremo da giovedì. Ora dobbiamo essere concentrati per l’appuntamento di Coppa: teniamo anche a questa competizione. Turnover? Giocherà chi sta meglio».