Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Città di Ciampino, show di Diego Tornatore: tripletta e Cedial Lido dei Pini ko

L'ex Colleferro trascina al successo la formazione di Baiocco, che resta a punteggio pieno



Diego TornatoreMARCATORI 26’pt rig., 33’pt e 45’pt Tornatore (CDC) 

CITTA’ DI CIAMPINO Ferronetti 6, Tabacchi 6, Amendola 6, Figlioli 6.5 (22’st Cortese 6), Carnevali 6.5 (35’st Ciucani sv), Di Gioacchino 6.5, Citro 7, Abbondanza 6.5, D’Ambrosio 6.5 (14’st Guarnieri 6), Tornatore 8, Pedrocchi 6 PANCHINA Soldati, Conte, Martorana, Asci ALLENATORE Baiocco 

CEDIAL LIDO DEI PINI Cojocaru 6, Bressan 5.5, Ostaggio 5.5, Floris 5.5 (1’st Carannante 5.5), Poltronetti 5.5, Bolletta 5.5 (1’st Mat.Frezzotti 5.5), Bernardi 6, Barbati 6, Cristofari 6, Martino 5.5 (14’st Franco 5.5), Loreti 6 PANCHINA Flamini, Amaranto, Mar.Frezzotti, Tulli ALLENATORE Panicci 

ARBITRO Di Vilio di Roma 1 6 

ASSISTENTI Abatecola di Cassino, Mastropietro di Frosinone 

NOTE Espulso al 10’st Cristofari (CLDP) per doppio giallo. Ammoniti Cristofari, Franco, Citro. Rigore fallito al 17’ da Pedrocchi (CDC) Angoli 7 - 3 Rec. 0’pt - 2’st  

Il Città di Ciampino, trascinato da un super Tornatore, conquista la terza vittoria consecutiva in campionato, continuando a viaggiare a punteggio pieno nel girone C di Promozione. La vittima di turno è il Cedial Lido dei Pini che, nonostante un buon approccio alla gara, non ha potuto resistere alla schiacciasassi di mister Baiocco che con l’ennesima prestazione di spessore ha conquistando i tre punti con un netto 3 - 0.  

PRIMO TEMPO La prima occasione del match è per gli ospiti che dopo appena 30’’ vanno ad un passo dal vantaggio. Cristofari fa partire un cross interessante dalla destra su cui si avventa Bernardi che da due passi non trova l’impatto pieno con la sfera. I padroni di casa reagiscono e al 14’ creano la loro prima grande occasione: sugli sviluppi di un corner Pedrocchi fa partire un bel cross per Tornatore che di testa mette di poco alto. Gli aeroportuali spingono e poco dopo vanno nuovamente ad un passo dal vantaggio. Giocata stellare di Citro che, in area di rigore, si alza il pallone e calcia in porta in rovesciata, non riuscendo però ad inquadrare lo specchio. Al 26’ il risultato si sblocca. La pressione del Città di Ciampino porta alla conquista di un calcio di rigore che bomber Tornatore realizza con estrema freddezza. Il gol carica i padroni di casa che al 33’ raddoppiano. Uno scatenato Citro salta mezza difesa avversaria e a tu per tu con Cojocaru calcia in porta, il portiere ospite respinge il tiro con un miracolo ma la sfera arriva tra le grinfie di Tornatore che da due passi mette dentro senza problemi. Gli ospiti accusano il colpo e al 45’ capitolano per la terza volta. Bella azione di D’Ambrosio sulla destra che serve un assist al bacio per il solito Tornatore che da due passi non può far altro che ringraziare e gonfiare la rete per la terza volta. É l’ultima emozione di un primo tempo dominato dai padroni di casa e che si chiude senza recupero.  

SECONDO TEMPO La ripresa si apre con gli ospiti molto intraprendenti che dopo appena 2’ sfiorano il gol: Cristofari si libera bene al limite dell’area di rigore e con il destro incrocia sul palo lungo, palla fuori di poco. Al 10’ la gara si complica ulteriormente per il Cedial Lido dei Pini, che resta in dieci per l’espulsione di Cristofari. Passano pochi minuti e il Città di Ciampino ha la possibilità per calare il poker, ancora su calcio di rigore. Questa volta dagli undici metri calcia Pedrocchi che però si lascia ipnotizzare da Cojocaru. Nella fase finale del match gli aeroportuali abbassano il ritmo, gestendo la gara con tranquillità senza però disdegnare le sortite offensive. Al 32’ i ragazzi di Baiocco sfiorano nuovamente il poker con Guarnieri che calcia direttamente in porta una punizione dal limite, non inquadrando di poco lo specchio. Nel finale succede poco o nulla e dopo 2’ di recupero il signor Di Villo di Roma 1 manda le due squadre negli spogliatoi. Continua a volare il Città di Ciampino di mister Baiocco che ad ogni giornata conferma l’enorme potenziale a propria disposizione.