Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Città di Ciampino: si presentano i nuovi 3 giovani

Due classe 97 ed un classe 96 che si metteranno a disposizione di Baiocco per la prossima stagione: determinazione e voglia di crescere traspare in tutti e tre



NigroIl Città di Ciampino continua ad essere attivissimo sul fronte giovani. La scorsa settimana cinque annunci, stavolta è il turno di tre nuovi ragazzi. Si tratta di Mattia Nigro, esterno classe 1997 di grandi speranze proveniente dalla Romulea, Roberto Federico, promettente centrocampista centrale classe 1996 che arriva dalla Nuova Tor Tre Teste e Valerio Valentini, centrocampista centrale classe 1997 che ha giocato nell’ultima stagione all’Ostiamare. Innesti importanti con cui la società dei presidenti Cececotto e Fortuna dimostra di essere attentissima sul “comparto” giovani per la prossima stagione sportiva. I tre ultimi arrivati in casa Città di Ciampino sono tutti alla prima esperienza con una prima squadra e non vedono l’ora di cominciare. 

Nigro "Era un po’ di tempo che la società ciampinese mi stava dietro – rivela Nigro -, ma l’anno scorso alla fine scelsi di andare in prestito alla Lupa Castelli Romani, con cui ho giocato nella Beretti fino a metà stagione prima di rientrare alla Romulea. Il Città di Ciampino conta molto su di me? Spero di poter dare ragione ai miei nuovi dirigenti, cercherò di mettere in difficoltà mister Baiocco dando il massimo durante la settimana e nelle partite. Questo è un club ambizioso che punta sui giovani e che al tempo stesso vuole essere molto competitivo". 

Valentini Molto determinato anche l’ex Ostiamare "Avevo voglia di fare un salto di qualità e questa mi sembrava Valentinil’occasione giusta – sottolinea – L’anno scorso ho fatto la Juniores nazionale, ma non sono riuscito a esordire in prima squadra. Quest’anno vorrei accumulare delle presenze e cercare di dare il meglio di me stesso quando verrò chiamato in causa. Al Città di Ciampino ho trovato una società bellissima con un ambiente familiare e professionale allo stesso tempo, tra l’altro il “Superga” è un centro sportivo spettacolare che non ha nulla da invidiare rispetto a quelli di serie D".

Federico Le parole del terzo giovane, sono in linea con quelle dei suoi nuovi compagni. "Sono molto contento di essere qui, sono stato colpito dal progetto che mi hanno proposto e dall’entusiasmo che ho riscontrato in tutti i dirigenti. C’erano degli interessamenti di squadre di serie D per me, ma ho preferito il Città di Ciampino per le prospettive che ho intravisto in questa Federicosocietà. A livello personale l’obiettivo è di giocare il più possibile, mentre a livello di squadra è quello di essere competitivi ai massimi livelli"