Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Città di Fiumicino, parla mister Scudieri: "La salvezza il primo obiettivo"

La società tirrenica si prepara al suo primo anno in Eccellenza e l'allenatore avverte tutti: "Lotteremo per mantenere la categoria ma vogliamo anche toglierci grandi soddisfazioni"



L'allenatore Raffaele Scudieri

La Società riconferma sulla panchina mister Raffaele Scudieri. E´ lui che ha portato in così poco tempo la compagine di Fiumicino dalla prima categoria all´Eccellenza. Buonasera Mister, questa è la nostra prima intervista della nuova stagione. Soddisfatto della nuova rosa del City?"La squadra che sta allestendo la dirigenza è di primo ordine. Sarà un giusto mix tra giovanissimi e ventisettenni/ventottenni di navigata esperienza. Si abbasserà l´età media con giovani di sicuro avvenire. Vorrei smentire l´articolo uscito su un sito di calcio dilettantistico nel quale si indicava come nostro nuovo portiere Roberto Mancinelli. Il nostro portiere sarà il giovane Luca Chessa".Qual è la cosa che La intriga maggiormente?"Sicuramente rivedere insieme a distanza di dodici anni due ragazzi che ho visto crescere: Federico Ponzio e Ciro Di Fiandra. Sono curioso di rivederli giocare insieme. Sarà una nuova sfida in quanto circolano rumors sul fatto che i due non possano giocare insieme. Cercheremo di smentirli. Poi c´è un centrocampo veramente importante: Palermo, De Fabis e Bufalini. Zamagni e Commentucci invece non ci faranno rimpiangere quel grande giocatore che è stato Emanuele Palombo."Invece quale sarà la sorpresa?"Se mi parli di sorpresa per me questa sarà il classe ´97 Gianni Cuomo. Se invece penso ad una certezza, sono certo che Parini, smaltito l´infortunio, tornerà ad essere protagonista, come protagonista lo sarà anche Fabio Pompei".Obiettivi per questo primo anno nel campionato di Eccellenza?"Partiamo per salvarci, ma sono convinto che con il giusto entusiasmo regaleremo grandi soddisfazioni alla nostra gente. Rimango della mia idea: pensare in piccolo o pensare in grande costa la stessa fatica, pertanto..."