Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Città di MSGC, Bottoni: "Il cammino è ancora lungo"

Il tecnico commenta così la vittoria sull'Arce e l'inizio di stagione: "Buon inizio, ma i conti vanno fatti in primavera"



Bottoni Foto © asdcittamontesangiovannicampano.itI derby sono gare insidiose e come tali vanno prese con le molle! Il Città Monte San Giovanni Campano ha affrontato l’impegno con l’Arce nel migliore dei modi, dimostrandosi squadra tosta e con le idee ben chiare su quello che è l’obiettivo da raggiungere. Mister Angelo Bottoni non lascia nulla al caso in allenamento ed in partita le strategie provate e riprovate emergono chiaramente con i risultati che ne sono la logica conseguenza. Zeman ha sempre detto che i derby sono gare come le altre in quanto in palio ci sono sempre e soltanto tre punti; così non è, almeno sotto l’aspetto mentale, e sfide di questo spessore aiutano a costruire l’impegno successivo con il morale alle stelle. Domenica prossima il Monte sfiderà il Cassino al “Salveti” e con queste prerogative nessun risultato è da escludere. A mister Bottoni abbiamo rivolto alcune domande per comprendere l’atmosfera che si respira nello spogliatoio monticiano. Mister, quattro punti in due partite, partenza migliore non poteva aspettarsi, è così? «Sì, abbiamo avuto una buona partenza ma il cammino è ancora lungo. Anche il Chievo è secondo in classifica in serie A, dopo 3 giornate, ma i conti andranno fatti in primavera…». Contro l’Arce la gara è stata molto tattica; poche le occasioni da gol create ma ciò che va sottolineato zero reti subite. La forza di questa squadra sta soprattutto nel reparto difensivo? «Parlerei di fase difensiva più che di reparto difensivo. Se in fase di non possesso difendiamo bene e compatti anche i difensori sono agevolati nel loro compito. Per quanto riguarda la partita, la stessa è stata molto tattica e maschia proprio come me l’aspettavo, con i miei giocatori bravi a cercare e sfruttare l’episodio giusto. Onore all'Arce, squadra tosta e ben messa in campo, che ha disputato una buona partita». È soddisfatto della prestazione offerta dalla sua squadra contro Arce? «Dal punto di vista della concentrazione e della determinazione ho avuto un’ulteriore risposta dalla squadra anche se dobbiamo migliorare in alcune fasi della gara. Ritengo che abbiamo ampi margini di crescita». A questo punto dirà ai ragazzi di non guardare la classifica? «Guardarla adesso non serve, abbassiamo la testa e pedaliamo e, come detto prima, la classifica dovremo analizzarla in primavera!». Sta gestendo molto bene gli età di lega: quest’anno sembrano proprio interessanti. Potrebbero essere loro decisivi nel corso della stagione? «Come detto tempo fa, gli età di lega sono fondamentali e devo dire che i miei si stanno dimostrando all’altezza con personalità. Ma anche gli età di lega, come tutta la squadra, hanno ampi margini di miglioramento». Domenica prossima i giallo-azzurri faranno visita al Cassino e da domani la truppa monticiana tornerà a lavoro per preparare al meglio la sfida in programma alle ore 11:00.