Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Civitavecchia, che colpo: oggi firma Simone Scerrati

L'esterno d'attacco ritrova il suo gemello del gol, Andrea Cesaro. A dare la conferma il dg Ugo Fronti, che tiene i piedi per terra: "L'obiettivo è un campionato tranquillo"



A sinistra Simone ScerratiUn altro grande colpo del Civitavecchia è in dirittura di arrivo. Simone Scerrati si è svincolato dal Serpentara e firmerà oggi con il club nerazzurro. A dare la conferma il direttore generale Ugo Fronti: “E' un giocatore che conosce benissimo il tecnico Alessandro Amici: lo avevamo già trattato, senza riuscire a trovare l'accordo. Fortunatamente in extremis riusciremo ad averlo in rosa”. Scerrati ritroverà il suo gemello del gol Andrea Cesaro e formerà con Pietro Petrangeli un tridente di grandissimo livello. Nonostante una rosa di spessore, il dg tiene i piedi per terra: “Abbiamo regolato le pendenze pregresse, adesso il nostro obiettivo è un campionato tranquillo. Se poi riusciremo a stupire, saremo felici”. L'inizio è stato molto positivo, con tre vittorie tra campionato e coppa: il Civitavecchia può essere una grande protagonista di questa stagione.

Il comunicato. La ASD Civitavecchia 1920 è lieta di comunicare che il calciatore classe 1992 Simone Scerrati (ex Serpentara Bellegra Olevano serie D girone H) è ufficialmente un nuovo tesserato nero azzurro. Contestualmente viene rettificata la posizione di Diego Di Vittorio, che rimane, e non lascia dunque, la ASD Civitavecchia 1920."Felice per l'arrivo di Scerrati -narra mister Alessandro Amici- con lui abbiamo ora ancora più soluzione pericolose per gli avversari, in attacco". Il tecnico romano chiarisce poi la vicenda Di Vittorio: calciatore classe 1995 che sino ad ora non è mai stato schierato in gare ufficiali."Di Vittorio - racconta Amici - l'ho voluto fortemente io, punto su di lui e sono contento che rimanga, ha avuto un'inizio complicato ma sta riprendendo la condizione". Nel concludere, Alessandro Amici saluta e ringrazia i calciatori lasciati liberi di accasarsi altrove nella giornata di ieri. "Luca e Devid Billi è giusto che vadano a giocare dove c'è più spazio per loro, stesso discorso vale per De Vecchis, Spera è stata una scelta tecnica, li ringrazio per ciò che hanno dato ed auguro a loro di raccogliere tante soddisfazioni d'ora in avanti".