Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Civitavecchia, due su due: Fregene ancora ko, decide Elisei

Come nel match di andata la formazione di Insogna batte quella di Caputo



18a Giornata
1 - 0

CIVIAVECHIA  1 FREGENE         0

MARCATORE Elisei 24'pt

Civitavecchia: Notari, Bangrazi, Sacripanti, Barluzzi, D'Amore, Brunetti, Cherubini, Lo Mele, Kamara (dal 34 st Vittorini), Elisei, Giambi (dal 47 st) PANCHINA Paracucchi, Di Marco, Spera Filippo, Mariani, Spera Valerio ALLENATORE Ottavio Insogna

FREGENE Barrago, Zanette, Tafi (28 st Zappalà), Kalambay, Giustini, Perelli, Nanni, Polito, Tabarini (dal 15 st Paparella), Molfese, Le Rose (dal 1 st Celi).PANCHINA Esposto, Staffa, Ragone, Panella ALLENATORE Paolo Caputo

ARBITRO Greco di Roma 1 ASSISTENTI Tartaglia di Ostia Lido e Orlandi di Viterbo

NOTE Ammoniti Lo Mele, Molfesi, Kamara, Sacripanti, Polito Espulsi: al 33 st Polito per doppia ammonizione, al 42 st Lo Mele per doppia ammonizione Angoli: 7 -4 


Match Winner, EliseiIl Civitavecchia vince per la seconda volta in campionato allo stadio Giovanni Maria Fattori, a via Bandiera termina 1 a 0 la contesa tra i nero azzurri ed i romani del Fregene.Al cospetto di una buona cornice di pubblico e, sotto un cielo plumbeo, il Civitavecchia si presenta vestito di rosso, di contro l'undici ospite sceglie un'elegante divisa nera.Insogna disegna i suoi con un 4-3-1-2 dove il gioiellino Giambi agisce da trequartista, Caputo si affida al 4-3-3, Nanni è "falso nueve", ma è Molfesi la vera stella dai piedi fatati.Al 3' Kalambay sventa con un coraggioso tackle, un cross minaccioso di Elisei, al 12' Barrago devia a lato in maniera strepitosa una stupenda conclusione da parte di Barluzzi.Il Fregene risponde con un fendente di Molfesi al 15', dopo due minuti Elisei comincia ad assestare il tiro, calciando da buona pozione, alla destra dell'ex portiere Ostia Mare.Arriva al 24' il vantaggio della "Vecchia": Elisei elude sulla corsa il brasiliano Zanette, poi calcia da posizione defilata con l'interno destro, insaccando per la gioia del pubblico locale presente. 1 a 0.Gli ospiti si fanno vivi nuovamente dalle parte di Notari al 33' grazie ad un assolo del talentuoso attaccante Tabarini, l'estremo difensore locale però si fa trovare attento sulla conclusione velenosa del numero nove capitolino.Corre il 35' quando Elisei ha la palla buona, che sciupa, per raddoppiare; divino nella circostanza il suggerimento di Bangrazi, uno dei migliori, forse il migliore in campo in assoluto.È proprio il numero 2 di casa al 42' ad avere un'opportunità valida per far centro, dopo una lunga cavalcata però non è lucido, e calcia alto sull'uscita disperata, ma sensata, di Barrago.La ripresa riparte nel segno di Bangrazi, bravo al 49', a servire ad Elisei, una palla d'oro che la punta etrusca, con una torsione di testa, stampa sulla traversa.Un grande brivido corre sulla schiena dei locali al 69', quando in una mischia furibonda, Notari sventa il pericolo, ed il possibile 1 a 1, con un colpo di reni d'autore.Nel finale Nanni all'83' calcia in maniera scomposta, passano 120 secondi e Vittorini solo a tu per tu con Barrago si fa ipnotizzare, finisce 1 a 0 per il Civitavecchia e sono tre punti questi, che onestamente i nero azzurri hanno meritato.