Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Civitavecchia e Anzio ok, frenatina della Romulea...

Bene due capolista su 4 nel campionato cadetto, il San Michele non gioca la sfida contro il Tecchiena



Scopriamo cosa è successo al termine dell'ottava giornata di campionato, condizionata in alcuni casi dal maltempo.  

Una capolista che stecca è la Romulea nel girone B. Gli amaranto oro vengono fermati per 1-1, in trasferta, dalla Valle del Tevere e vedono avvicinarsi il Settebagni, che invece ha battuto la Spes Montesacro per 3-0 ed il La Sabina, che ha invece messo ko il Torrenova. Entrambe le formazioni hanno ridotto i punti di svantaggio rispetto alla prima in classifica a 4 lunghezze. Nelle zone basse, situazione già critica per CreCas, Guidonia e Spes Poggio Fidoni.


Primo esame da capolista superato, invece, per il Civitavecchia, che grazie alla doppietta di capitan Conforti stende al Lodovichetti la Pescatori Ostia e rimane al comando del girone A. Vittoria importante anche per l'Olimpia, che ferma la rincorsa del Città di Fiumicino e rimane a contatto dei nerazzurri, difendendo il secondo posto.

Romulea, capolista del girone B (foto d'archivio) Il Fiumicino piega di misura la Time Sport Roma. Successo firmato Shadin per i rossoblu aeroportuali che rimangono al terzo posto in compagnia di una Vis Aurelia che vince una gara pazzesca contro la Tevere Roma.  


Continua a macinare gol e punti l'Anzio, che non ha nessuna intenzione di mollare la presa. Il girone C è ancora feudo portodanzese, con i ragazzi in biancazzurro che hanno travolto in trasferta il Passo Corese per 7-1. Alle loro spalle arriva di prepotenza la Vjs Velletri, che supera nello scontro diretto la Vivace Grottaferrata, per di più al Degli Ulivi. I castellani vengono sorpassati anche dalla Lodigiani, che vince di misura in casa contro il Città di Ciampino, nonché dalla Polisportiva De Rossi, che con lo stesso risultato (2-1) mette ko la Nuova Aureliana. Seconda vittoria consecutiva per il Lariano in coda al gruppo, con i gialloverdi che si portano a 7 punti e cominciano a respirare. Senza spunti di rilievo il girone D, dove sono state rinviate o non giocate ben 3 gare su 7.