Notizie

Civitavecchia, prima gioia: la Corneto Tarquinia va ko

I nerazzurri omaggiano lo scomparso Tuscolano imponendosi nel test match con due gol marcati nella ripresa



CivitavecchiaPrimo brindisi stagionale, seppur non ufficiale, per la "Vecchia" che, al Vittorio Tamagnini, supera 2-0 la Corneto Tarquinia nella terza gara amichevole dell'era Amici-Cesaro.

Il tecnico romano opta ancora per un solido 4-4-2 con De Angelis tra i pali, da destra Aquilani, Di Marco-Roselli e Di Vittorio in difesa, Giambi, Luciani, Sorrentino e Devid Billi sulla mediana, Cesaro e Petrangeli tandem d'attacco. Corneto aggressiva e ordinata nella prima frazione: i rossoblu appaiono disinvolti e brillanti;  il Civitavecchia soffre questo atteggiamento ma, con umiltà, si adegua alla dipartita sorta, non rischiando praticamente nulla. Avare le occasioni da rete nei primi quarantacinque minuti: i portieri De Angelis e Paracucchi (ex di turno) svolgono normale ed accademica amministrazione.


Nella ripresa gli etruschi accusano lievemente l'impeccabile atteggiamento puntiglioso tenuto prima del canonico riposo: i padroni di casa ne approfittano, alzando considerevolmente il proprio baricentro. Un pasticcio del secondo portiere ospite permette al rapace Cesaro di destinare una palla, di colpo comoda, in fondo al sacco. 1-0 al 16' st.

L'undici di Ercolani di colpo si disunisce, capitolando al 21'st quando un perfetto cross di Spera viene raccolto dal classe 1998 Conforti che, con una torsione aerea da vera prima punta, mette in ghiaccio il risultato. 2-0. Al solito parecchi i cambi effettuati dai nero azzurri, anche se, mister Amici ha "permesso" ai big di accumulare un minutaggio di gioco senza dubbio più corposo, rispetto alle uscite precedenti.Finale al Vittorio Tamagnini 2-0 dunque, per i nero azzurri di patron Stefano Biondi.