Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Clamorosa beffa per l'Almas! Al Fuso, l'Acquapendente strappa il pari nel finale

Doppia rimonta per la formazione di Fatone, brava a non mollare mai: biancoverdi annichiliti al 90'!



MARCATORI Braccani 3’pt (A), Danieli 9’pt (V), Incoronato 16’pt (A), Danieli rig 45’st (V)

ALMAS Sestito 6, Bertini 6, Capasso 6, Frioni 6.5, Muscia 6, Verdini 6, Colasanti 6.5, Valentini 6 (30’st Jeika 6), Incoronato 7, Ippoliti 6.5 (38’st Romagnoli sv), Braccani 7 (24’st Bozzoni 5) PANCHINA Strukely, Crocetti, Proia, Montenero ALLENATORE Durante

V. ACQUAPENDENTE Barbabella 5.5, Tonelli 5.5 (24’st Franchitti 6), Avola 6.5, Valentini 6 , Nuccioni 5.5, Viviani 5.5, Ronca 5.5 (1’st Laezza 6), Colonnelli 6, Danieli 7.5, Zammarchi 5 (16’st Guidotti 6), Saleppico 5.5 PANCHINA Pasquini, Cannavacciulo, Fini, Battistoni ALLENATORE Fatone Image title

ARBITRO Marchionni di Rieti, 5 

NOTE Esplso Bozzoni (A) al 45'st per proteste Ammoniti Barbabella, Nuccioni, Ippoliti, Colasanti, Zammarchi


Clamorosa beffa per l’Almas di mister Durante che all’esordio in campionato si fa rimontare per due volte dalla Vigor Acquapendente, brava a crederci fino all’ultimo: il pareggio, infatti, è arrivato proprio nel finale, con un calcio di rigore (molto contestato dalla formazione di casa) trasformato da un Danieli in grande spolvero. Ma vediamo nel dettaglio la cronaca della gara.

Primo tempo. Il sig. Marchionni di Rieti porta il fischietto alla bocca e il match ha inizio: l’Almas comincia alla grande portandosi in vantaggio dopo appena tre minuti di gioco. Splendido numero di Ippoliti che dalla sinistra arriva sul fondo, mette un pallone al bacio per Colasanti, la cui conclusione viene miracolosamente deviata da Barbabella in calcio d’angolo: l’estremo difensore ospite però, sul successivo corner, non potrà nulla sul colpo di testa di Braccani che porta così in vantaggio l’Almas: 1-0. L’undici di Fatone non ci sta e trova l’immediato pareggio al 9’ con Danieli che ringrazia Avola per il cross dalla sinistra e insacca di testa nell’area piccola per il pari (nella circostanza la difesa biancoverde ci è sembrata tutt’altro che perfetta). La partita è aperta a ogni risultato, passano dieci minuti e i padroni di casa si portano di nuovo avanti: punizione a due in area, il tiro rimpalla sul muro gialloblu ma la sfera termina dalle parti di Incoronato che non può sbagliare il raddoppio. Con il passare dei minuti la Vigor si spegne e l’Almas sfiora il tris al 35’ con Valentini che dalla destra entra in area, vince un rimpallo e completamente solo davanti al portiere spedisce al lato preferendo la potenza alla precisione. Adesso si gioca poco, l’arbitro fischia troppo spesso (e inutilmente) e la prima frazione si spegne senza ulteriori emozioni.


Secondo tempo. La ripresa si apre ancora con l’Almas pericolosa: Ippoliti potrebbe trovare la sua doppietta personale ma a tu per tu con il portiere spedisce incredibilmente al lato. I ragazzi di Fatone però non vogliono mollare, al 10’ Valentini fallisce una buona occasione, spedendo alto dal limite a seguito di un cross basso dalla destra, e così come nel primo tempo, anche i secondi quarantacinque minuti si attestano sotto un sostanziale equilibrio: al 23’ saranno veementi le proteste dei tifosi ospiti per un gol annullato ad Avola per fallo in attacco (l’arbitro però ha fischiato prima del colpo di testa del numero 3). Ormai mancano venti minuti, adesso la Vigor Acquapendente spinge sull’acceleratore alla ricerca del pari, l’Almas è sotto pressione e al 45’ arriverà l’episodio decisivo: numero sulla sinistra di Saleppico che viene messo giù e l’arbitro fischia  immediatamente il rigore per l’ira dei padroni di casa (in effetti il penalty è sembrato generoso). Dal dischetto si presenta Danieli che non sbaglia il quantomai definitivo 2-2.