Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Colafrancesco e Di Stefano rispondono a un super Serio

Fiano Romano e Giardinetti regalano spettacolo ma non vanno oltre il 2-2



FIANO ROMANO – GIARDINETTI 2-2
MARCATORI Colafrancesco 11’pt rig. (G), Serio 13’pt rig. e 19’pt (FR), Di Stefano  30’st (G)
FIANO ROMANO Russo, Sala, Brahimi (st Rusciani), Guerrini, , Cattermole, Valori, Renzi (st Giubileo), Venturini, Ricci (st De Mattia), Serio, Bokri PANCHINA Amore, Montefoschi, Scaringi, De Mattia, Manetta ALLENATORE Rastelli
GIARDINETTI Antonini, Panariello, Staroccia (st Montanari), Paris, Perna, Santini, Patricelli (st Patricelli), Di Stefano, Colafrancesco, Di Lullo, Cascalici (st Cascalici) PANCHINA Parisella, Cesario, Ricci, D’Orazi ALLENATORE Saracchi
NOTE Espulsi Guerrini (FR) per doppia ammonizione, Di Lullo (G) per proteste. Ammonito Ricci, Patricelli, Colafrancesco.

Image titleNella terza giornata di campionato va in scena il big match tra due squadre al vertice, Fiano Romano e Giardinetti: il 2-2 finale testimonia l’intensità e lo spettacolo che le due squadre  hanno regalato, nell’arco di 70’ di gioco dal ritmo elevato, caratterizzati da diverse emozioni e macchiati solo dall’arbitraggio non proprio perfetto. Nella prima fase della gara si combatte molto a centrocampo,. Teatro di molti contrasti, e le due compagini si studiano cercando di trovare la giusta giocata. Iniziano bene gli ospiti che, dopo averci provato con un’insidiosa punizione dal limite, all’11 sbloccano in risultato, passando in vantaggio grazie al rigore che Di Lullo in percussione si procura, atterrato in area da Cattermole, e che Colafrancesco realizza con freddezza spiazzando Russo. Il Fiano Romanonon ci sta, reagisce e contrattacca trovando la rete del pareggio con un altro calcio di rigore, dubbio, trasformato ottimamente da Serio. Galvanizzato dal gol del pareggio, il Fiano continua ad attaccare, provandoci al 16’ con Ricci, che spreca una buona occasione. Al 19’ viene premiato lo sforzo offensivo dei padroni di casa, quando ancora Serio, il più talentuoso e decisivo dei suoi, si accentra dalla sinistra e sigla il nuovo vantaggio trafiggendo Antonini con una parabola beffarda. 2-1 dunque all’intervallo, mentre nella ripresa parte forte il Giardinetti, che scende in campo con una altro piglio. Dopo il primo guizzo del solito Serio, l’undici di Saracchi attacca con determinazione, provandoci al 23’ ed al 26’ con le battute di Di Stefano prima e Cascalici poi, i quali però non vanno a bersaglio. I beniamini di casa provano a spezzare il forcing offensivo grintoso del Giardinetti con la palla-gol capitata sui piedi di Bokri, la cui conclusione viene ben neutralizzata da Antonini. Tuttavia il Giardinetti rimette fuori la testa e, gettando il cuore oltre l’ostacolo, allo scadere riequilibra il risultato, merito di Di Stefano che stavolta trova gloria con la complicità di Russo. Il triplice fischio di un contestato arbitro pone fine ad una partita entusiasmante, col definitivo risultato di 2-2.