Notizie

Colle di Fuori, Di Martino: "Possiamo arrivare in alto"

Il presidente è soddisfatto: "E' possibile arrivare nelle zone di vertice di questo campionato"



Antonio Di MartinoIl Colle di Fuori torna ad alzare la testa. Sono bastate due vittorie consecutive, tra l’altro in match molto difficili come quello contro la capolista Atletico Morena e quello di domenica sul campo del Giardinetti quarto della classe (assieme al Praeneste), per riportare la squadra del presidente Antonio Di Martino in una interessante zona di classifica. E proprio l’entusiasmo del massimo dirigente, che comunque non è mai mancato al club, è arrivato alle stelle dopo il successo di domenica a Roma. "Sono molto contento della prestazione della squadra: siamo andati in vantaggio subito con un gol di Halauca e poi la squadra ha gestito con ordine e personalità il tentativo di rimonta del Giardinetti. Alla fine sono arrivati tre punti importanti contro un avversario di spessore". Un doppio successo che amplia le prospettive di classifica del Colle di Fuori. "Possiamo ancora arrivare nelle zone di vertice di questo campionato anche perché manca un girone di ritorno intero alla fine del campionato. Gli innesti fatti durante la finestra di mercato si sono integrati benissimo e si vede chiaramente che la qualità della squadra è cresciuta sensibilmente" dice convinto Di Martino che poi promette: "La società continua a guardarsi intorno e non si tirerà indietro nel caso in cui capitasse l’opportunità di rinforzare ancora l’organico". Gli sforzi del presidente sono stati notevoli: nelle ultime settimane sono arrivati il portiere Gennaro D’Angelo, i difensori Simone Ticconi, Nathan Bartomei (97), Luca Piccioni (95) e Simone Meuti (94), i centrocampisti Maurizio Consorti e Paolo Pitocchi oltre all’esterno offensivo Stefano Provaroni. Il cambio di passo è stato evidente, ma il gruppo di mister Mimmo Tripodi ha assoluto bisogno di una bella striscia positiva per rientrare nel giro “che conta” e il calendario sembra proporre l’occasione giusta. "Ora avremo due partite in casa – rimarca Di Martino -, la prima contro l’Atletico Zagarolo e la seconda contro l’Atletico Monteporzio, due squadre che sono in lotta per non retrocedere. Non sarà semplice, ma se riusciamo a sfruttare il fattore campo sono convinto che la classifica si potrebbe fare molto interessante".