Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Colleferro, Talone e Bucci sono pronti a passare la mano. Il comunicato: "Disposti a valutare le eventuali offerte che dovessero arrivare"

Una decisione che, a nostro giudizio, sarebbe l'ennesimo errore stagionale: l’unico modo per ricostruire un rapporto con i tifosi sarebbe quello di iniziare un ciclo serio...



Image title“La SSD Colleferro Calcio, nella persona dei Presidenti Americo Talone e Gianluca Bucci, considerata l'amarezza per non essere riusciti a centrare l'obiettivo prefissato, visto il clima ingiustificatamente ostile manifestato nei confronti della presidenza stessa nel corso della stagione sportiva appena conclusasi, comunicano di essere disposti a valutare le eventuali offerte che dovessero arrivare per l'acquisizione del titolo sportivo di Eccellenza, qualora non ci fosse nessuno interessato potrebbero riconsegnare il titolo stesso nelle mani del Sindaco”. Con questo comunicato la società Colleferro manifesta tutta la propria amarezza per una stagione chiusa nel peggiore dei modi e che ha portato tante critiche in seno alla dirigenza: la cessione del titolo, da parte nostra, sembra l’ennesimo errore e gesto di debolezza della proprietà rossonera. Forse l’estremo tentativo di lanciare un messaggio alla tifoseria: “Basta contestazioni o rischia di finire il calcio in questa piazza”. Archiviata definitivamente la stagione e il capitolo Baiocco, invece, l’unico vero modo per ricostruire un rapporto con i tifosi sarebbe quello di iniziare un ciclo serio affidando la panchina a un tecnico capace e costruendo una rosa competitiva: solo con un progetto solido si può mettere alle spalle questo campionato e riconquistare l’amore della propria gente. I risultati positivi sono la migliore cura, sempre che si voglia davvero continuare a fare calcio: mettere da parte l’orgoglio e ammettere gli errori commessi sarebbe sicuramente un gesto apprezzato, smobilitare e vendere il titolo renderebbe solo le critiche ancora più feroci.