Notizie
Categorie: Giovanili

Colonna, chiuso il ventesimo “memorial Tozzi”, Urgolo: "Quanta gente!"

Grande successo per la ventesima edizione della manifestazione. Le soddisfazione del presidente: "Sorpresi dall'incredibile afflusso di persone"



L'arrivo della Befana ©ssdcolonna.itUna grandissima festa che ha costretto tutta l’organizzazione della Ssd Colonna agli straordinari. Questa è stata la ventesima edizione del memorial “Maurizio Tozzi” che si è chiusa ieri con la tradizionale giornata dell’Epifania completamente dedicata alle ultime gare da giocare (dagli Esordienti 2003 ai Piccoli Amici) e alla finale dell’unica categoria competitiva (dove cioè c’era la classifica finale), quella degli Esordienti 2002 dove l’Atletico Monteporzio ha superato 3-1 in finale l’Atletico Zagarolo. Il momento clou di una giornata che ha visto un grande pranzo offerto a tutti gli atleti presenti dal Colonna e nel tardo pomeriggio le partecipatissime premiazioni presso il pallone polivalente di via Sant’Andrea, è stato indubbiamente il tradizionale arrivo della Befana in elicottero. Un evento che si ripete ad ogni giornata conclusiva del “Tozzi”, ma che è sempre emozionante e spettacolare non solo per i bambini presenti, pronti a circondare la Befana per ricevere caramelle e altri piccoli regali. Visibilmente emozionato il presidente del Colonna Giancarlo Urgolo. «Siamo stati veramente sorpresi dall’incredibile afflusso di persone per la giornata conclusiva di ieri, non ci aspettavamo nemmeno noi questa risposta. E’ un premio per la grande fatica fatta affinchè tutto filasse liscio a livello organizzativo. Siamo contenti di come siano andate le cose, non ci sono stati particolari intoppi nell’arco di tutto il torneo iniziato lo scorso 15 dicembre. Desidero fare un sentito ringraziamento a tutti i dirigenti e i componenti della Ssd Colonna che hanno dato un contributo fondamentale a livello organizzativo». All’evento, oltre al vice presidente Claudio Tozzi (figlio di Maurizio), hanno presenziato anche le più alte autorità cittadine, a cominciare dal sindaco di Colonna Augusto Cappellini. «Ho conosciuto benissimo Maurizio, ero vice-presidente della società quando lui la presiedeva – ricorda Cappellini – e dopo la sua scomparsa sono stato chiamato a prendere il timone della Ssd Colonna. Questo memorial lo volli fortemente e da allora non ho mai potuto mancare a questo appuntamento. A nome del Comune, poi, sottolineo la nostra vicinanza a una società che, nel tempo, ha sempre privilegiato l’interesse dei ragazzi e mai lo scopo di lucro».