Notizie
Categorie: Dilettanti

Colonna, il neo mister Esuperanzi: "Non vogliamo fare le comparse"

Parla il tecnico della formazione di patron Urgolo: "Ho accettato con entusiasmo di tornare a lavorare in un ambiente che conosco bene"



Luca EsuperanziLa Seconda categoria del Colonna ha iniziato a faticare. La prima squadra del settore calcio della società del presidente Giancarlo Urgolo si è radunata ieri sera al “Tozzi” per l’avvio della preparazione. Il massimo dirigente ha voluto dare il suo saluto ai ragazzi e dettare alcune “linee guida” fondamentali per la stagione che verrà, poi la palla è passata al neo mister Luca Esuperanzi che ha diretto la prima sgambata. Per l’ex allenatore (tra le altre) di Frascati, Almas e Torre Maura si tratta di un ritorno a Colonna dove allenò le giovanili e anche la prima squadra per una stagione e mezza tra il 2007 e il 2008. "Un amico mi ha chiesto di tornare qui e l’ho fatto volentieri – dice l’allenatore – Ero fermo da un anno per problemi personali, ma ho accettato con entusiasmo di tornare a lavorare in un ambiente che conosco bene anche se da allora sono cambiati molti protagonisti in seno alla società. Prendo in consegna un gruppo giovane, composto da diversi ragazzi del posto e questo è sicuramente un punto a favore perché la gente di Colonna deve tornare a seguire la sua prima squadra". Anche a livello di obiettivi, i concetti espressi da Esuperanzi sono abbastanza chiari. "Non facciamo campionati tanto per farli. Non a caso faremo quasi un mese di preparazione con allenamenti quotidiani e poi “a regime” ci saranno tre allenamenti alla settimana. L’impegno che si chiede in Seconda categoria, campionato che farò per la prima volta avendo allenato per anni in Prima, non deve essere distante da quello della serie superiore. Questo non vuol dire che il Colonna ammazzerà il campionato anche perché la società non mi ha messo pressioni di risultati. Il nostro obiettivo – conclude Esuperanzi - sarà quello di cercare di proporre un buon calcio e valorizzare i nostri ragazzi, alcuni li conosco già, ma in generale so di avere a disposizione una buona rosa".