Notizie
Categorie: Altri sport

Colonna, Tufano:"Pensiamo al prossimo futuro"

Il responsabile della palla a spicchi della polisportiva castellana analizza la stagione, di transizione, vissuta fin qui. Applausi per l'Under 21 di Barucca



TufanoUn anno di transizione. L’intento della stagione 2014-15 del settore basket del Colonna era chiaro sin dall’inizio: magari si sarebbe potuto faticare un po’ a livello di risultati, ma la priorità era il miglioramento individuale e di squadra di ogni singola selezione. E grosso modo le cose stanno andando proprio così come conferma il responsabile del settore Giuseppe Tufano. "Abbiamo pensato soprattutto a costruire qualcosa in vista della prossima stagione. Basti pensare alla nostra Under 21 allenata da Flavio Barucca che sta facendo un’importante esperienza: il prossimo anno alcuni di questi ragazzi formeranno la base della prima squadra che militerà di nuovo in serie D". Al momento l’Under 21 è impegnata nella seconda fase stagionale, quella denominata Coppa Lazio e finora ha un bilancio in perfetta parità tra vittorie e sconfitte, poi tornerà a giocare la prossima settimana per la penultima gara della competizione. E’ cominciata la seconda fase anche per l’Under 19 allenata dallo stesso Tufano. "Abbiamo iniziato col piede sbagliato perdendo il match con Elihay – spiega l’allenatore e responsabile del settore basket colonnese -, ma da qui a fine mese avremo tre gare ravvicinate che ci diranno realmente cosa può fare il nostro gruppo in questa seconda fase". L’Under 15 di Alessandro Miglio, invece, giocherà oggi l’ultima gara stagionale a Colleferro prima di una fase “post-campionato” fatta di allenamenti, tornei e amichevoli varie. "Questo gruppo è formato per la maggior parte da ragazzi del 2001 – sottolinea Tufano – mentre di fronte si sono trovati spesso atleti di un anno più grande e quindi qualche inevitabile difficoltà a livello di risultato c’è stata. Ma si è formato un buon gruppo e siamo contenti di loro". In questo finale di stagione saranno sempre più protagonisti, invece, i piccoli cestisti del mini-basket curato da Mario Di Camillo che rappresentano la base per un futuro roseo della palla a spicchi colonnese