Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Colpaccio del Guidonia che, di fatto, toglie al giocatore ex Lariano la maglietta della Vis Artena

La formazione di Mariani, con quest'ultimo acquisto, può definirsi al completo



Guidonia fotoInnaroMancava un solo colpo alla fine del mercato del Guidonia Montecelio, è arrivato questa mattina. A completare la rosa a disposizione dell'allenatore Paolo Mariani ecco l'attaccante Stefano Fiorelli, classe 1983. Nella scorsa stagione Fiorelli ha segnato 11 gol (due su rigore) con la maglia del Lariano, in Eccellenza. Il bomber residente a Roma e nato a Cassino scende in Promozione, nonostante le numerose offerte provenienti dalla massima categoria regionale, perché convinto della buona riuscita del progetto guidoniano. Fiorelli vuole vincere e segnare tante reti al Comunale e in trasferta per far felici i tifosi del Guidonia Montecelio. La rosa è stata costruita nei minimi dettagli per scendere in campo con il 4-3-3. In attacco, oltre a Fiorelli, Mariani potrà contare su Ricci e Trombetta. Attenzione, però, ai giovani Galluzzi ('96) e Di Mambro ('93), per i due giovani un anno da sfruttare per la loro crescita vicino a bomber che hanno fatto la storia del calcio regionale. Dopo Di Mambro, Fiorelli è il volto nuovo numero 11 del calciomercato guidoniano. Praticamente il presidente Giuseppe Bernardini, coadiuvato da un direttivo pieno di novità, ha effettuato una rivoluzione mai vista nelle ultime sessioni estive di mercato. La squadra dei volti nuovi potrebbe schierarsi così (3-4-3): Ruggini; Deodati M., Bernardini, Chianelli; Di Mambro, Cacchioni, Bartoli, Deodati A.; Ricci, Fiorelli, Trombetta. Ovviamente questo undici non può scendere in campo perché non rispetta i vincoli dettati dall'utilizzo dei giovani di lega, in questo caso confermati dalla società rispetto alla passata stagione. Fiorelli è una prima punta, alta, capace in carriera di andare quasi sempre in doppia cifra. Chiuso il mercato, fari puntati sulla preparazione atletica che inizierà lunedì 11 agosto in sede, a Guidonia, alle 17.30.