Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Colpo esterno dell'Almas, il Ladispoli è fuori

La formazione di Solimina propone un massiccio turn over (domenica c'è il big match con la Nuova Monterosi) e ne approfittano i biancoverdi



US LADISPOLI- ALMAS ROMA 0-2 (AND. 1-1)

MARCATORI 21’pt Di Bartolomeo, 44’pt Incoronato

US LADISPOLI Chessa, Marocchini, Barone, Tollado, Vincenzi, Razzini, Bertino Gravina, Tabarini (29’st Chesne), Empoli (14’st Bacchi), Scaramozzino (8’st Toscano) PANCHINA Marini, Di Paolo, Salvi, Di Gioacchino ALLENATORE Solimina

ALMAS ROMA Pensa, Marchetti, Gjenka, Frioni, Leccese, Ricciardi, Iozzi (1’st Colasanti), Vassallo, Di Bartolomeo (29’st Federici), Petitta (37’st Lanatà), Incoronato PANCHINA De Santis, Bertini, Cornetta, Da Coinceicao ALLENATORE Durante

L'Almas batte il Ladispoli e passa agli ottavi Foto © ladispolicalcio.itIl Ladispoli viene sconfitto per 2-0 in casa contro l’ Almas Roma ed abbandona il tabellone di Coppa Italia d’Eccellenza. Claudio Solimina per l’ occasione propone un massiccio turnover eschiera il suo Ladispoli con Chessa tra i pali, in difesa Razzini e Vincenzi centrali, Marocchini e Barone esterni bassi. A protezione della difesa Empoli e Tollardo, mentre Scaramozzino si posiziona a sostegno del tridente Tabarini, Gravina e Bertino. Di tutta risposta Durante parte con un 4-3-1-2 con Pensa  in porta, difesa con Marchetti, Gjenka, Leccese e Ricciardi, a centrocampo Frioni, Petitta e Iozzi con Vassallo in appoggio alle due punte, oggi in stato di grazia, Incoronato e Di Bartolomeo. Al 2’ subito Almas vivace con Pettita che salta Razzini e prova la conclusione, bravo Chessa nella risposta. Al 12’ la risposta dei padroni di casa con un calcio di punizione dai 25 metri: si incarica della conclusione Razzini che calcia sopra la barriera, palla fuori di un soffio. Al 13’ Di Bartolomeo parte sul filo del fuorigioco, brucia nello scatto Razzini e calcia dal limite dell’ area, Chessa devia in calcio d’ angolo. Sul seguente Leccese impatta di testa, ancora attento il giovane portiere. Al 15’ gran giocata di Di Bartolomeo che serve Incoronato, conclusione sul primo palo di poco fuori. Al 19’ il positivo Bertino crossa in area di rigore, Tabarini sfiora soltanto. Al 21’ vantaggio ospite con Di Bartolomeo, che, servito da un bell’ assist di Petitta, mette a sedere Chessa con una finta e realizza a porta vuota. Un minuto dopo ancora Almas pericoloso con Iozzi che si incarica della battuta di un calcio di punizione dai 25 metri, palla alta. Al 31’ Incoronato grazia i padroni di casa quando, in area di rigore, preferisce servire un assist invece che calciare, la difesa respinge. Al 35’ punizione da buona posizione per i tirrenici, si incarica della battuta Bertino, la sua conclusione si infrange sulla barriera. Al 40’ Ladispoli vicinissimo al pareggio con Tollardo, la cui conclusione non trova lo specchio. Al 43’ Empoli su calcio di punizione cerca Gravina, palla solamente sfiorata. Al 44’ 2-0 Almas. Incoronato sfrutta un indecisione di Vincenzi e spiazza un incolpevole Chessa. Secondo tempo meno vivace del primo. Solimina decide di dare una scossa ai suoi e fa entrare prima Toscano e poi Bacchi. Con l’ ex Viterbese e Valle del Tevere davanti i rossoblù hanno un peso diverso e cominciano ad impensierire Pensa. Al 17’ l’ attaccante fa una bella sponda per Bertino, la sua conclusione è però debole e centrale. Al 18’ lo stesso Toscano cerca la gioia personale, il suo destro si spegne sul fondo. Al 20’ calcio d’ angolo Ladispoli, carambola in area di rigore con la palla che sfiora solo il palo. Dal seguente calcio d’ angolo Tollardo calcia forte, la difesa respinge. Al 29’ gli ospiti sfiorano il 3-0 con Frioni, che sfrutta  una bella sponda di Incoronato, ma Chessa non si fa sorprendere. Al 37’ Bacchi serve uno straordinario assist a Gravina, la sua conclusione ad incrociare non trova però lo specchio. Al 45’ l’ ultima occasione della gara con Toscano, che prova a servire Bacchi con un pregevole pallonetto, bravo Pensa ad uscire con i tempi giusti . Dopo il pareggio nella gara di andata, finisce l’ avventura in Coppa Italia per i rossoblù di patron Paris. Mister Solimina potrà ora dedicarsi al proseguo del campionato. Domenica primo spartiacque della stagione: al Marescotti arriva il Monterosi del capocannoniere Fanasca, per uno scontro al vertice che si prospetta ricco di emozioni.