Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Colpo Fortitudo! La Romulea va ko dopo un tempo

La formazione di Mulas si impone tra le mura amiche grazie alle reti di Marzotto e Oliviero nel primo tempo. Gli amaranto oro si allontanano dai play off



13a Giornata - 14 dic 2014
2 - 0

MARCATORI 3’ pt Marzotto (F), 35’pt Oliverio (F) 

FORTITUDO ROMA Giannini 6, Natalocci 6, Parisi 6.5, Francesconi 6, Tomei 6 (23’ st Cola 6), Cagnoli 6, Ossicini 6 (12’ st Angelini 6), Bianchi 6 (29’ st Cioca sv), Marzotto 7 (38’ st De Luca), Oliverio 7 (18’ st Feresia 6) PANCHINA Bottari, De Giorgi ALLENATORE Mulas  

ROMULEA Briganti 5.5, Marano 5.5 (10’ st Checcacci 5.5), Iacob 6 (12’ st Galli 5.5), Pinca 5.5 (7’ st Lanciani 5.5), De Chiara 5, Pacioni 5.5 (19’ st Bancone sv), Menniti 6, Belardo 6 (18’ st Collari sv), Petrarchi 5.5 (1’ st Lacchè 5.5), Vitiello 5.5, Capri 6 PANCHINA D’Amato ALLENATORE Belardo 

ARBITRO Di Virgilio di Roma 2, 6 

NOTE Angoli 4-2 Fuorigioco 1-3 Rec 1’pt-4’st

Ottima prestazione della Fortitudo che si aggiudica il match all’ Ostiense ai danni di una spenta Romulea e si porta a casa tre punti fondamentali per la classifica. Partono forte i padroni di casa che passano subito in vantaggio ad appena 3’: sponda di Bianchi che di prima lancia sulla fascia Oliverio, splendido cross per Marzotto che con una grande rovesciata trafigge un incolpevole Briganti. Sono ancora gli undici di mister Mulas a fare il gioco e al 17’ vanno vicinissimi al raddoppio con una incursione sulla sinistra di Parisi che dopo aver scartato due avversari viene steso in area e per Di Virgilio è penalty; sul dischetto si presenta Bianchi ma l’estremo difensore intuisce e blocca la sfera. La Romulea prende coraggio e si rende pericolosa al 21’ con una conclusione dal limite di Petrarchi ma la mira non è quella giusta e la palla termina a lato. Una manciata di minuti dopo Belardo e Capri chiudono una doppia triangolazione che porta al tiro L’attaccante ma Giannini è attento e fa sua la sfera senza problemi. Alla mezz’ora sono ancora gli amaranto oro a cercare il pareggio, prima con un bel gesto atletico di Capri che però si spegne sul fondo, poi con la traiettoria velenosa di Capri che tenta di sorprendere Giannini direttamente dal corner, la palla scheggia la traversa e finisce fuori.La Fortitudo regge la pressione ospite e allo scadere della prima frazione di gioco raddoppia con un colpo di punta di Oliverio che sfrutta una indecisione di De Chiara e l’estremo difensore ospite. Il primo tempo termina con la Fortitudo in vantaggio di due reti.

 Al ritorno in campo la reazione della Romulea non arriva e i padroni di casa amministrano il doppio vantaggio e cercano di chiudere il match al 25’ con una conclusione del neo entrato Feresia ma Briganti gli nega la gioia del gol con un vero miracolo. I cambi di Belardo non portano i frutti sperati, con la squadra che non riesce a creare occasioni da gol confermando il periodo tutt’altro che positivo. Gli amaranto oro tornano a casa con una sconfitta che in termini di numeri significa 3 punti nelle ultime 5 partite e la zona play off che continua ad allontanarsi.