Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Colpo grosso Villanova: espugnato il Bachelet, il Trastevere va al tappeto

Di Mauro e Neroni nel secondo tempo firmano il successo della squadra di Di Loreto. Si ferma la corsa dei ragazzi di Pirozzi



MARCATORI 11’st Di Mauro, 47’st Neroni

TRASTEVERE Apruzzese 6, Vendetti 6, Cardarelli 5, Mastromattei 5.5, Battistelli 6, Moauro 6.5, Troccoli 5.5 (17’st Agostini), Politi 5.5 (17’st Laurato 5.5), Roberti 6.5, Proietti 6.5, Di Vittorio 6 PANCHINA Dosmi, Pelliccioni, Sirocchi, Fioravanti, Borsci ALLENATORE Pirozzi

VILLANOVA Trinchera 6.5, Togna 6, Dovidio 6.5, Petrella 6.5, Di Mauro 7.5, Santori 7, Ramceski 6.5, Marini Vittorio 5.5, Rotariu 6.5 (30’st Meloni 6.5), Giampaolo 6 (24’st Neroni6), Marini Lorenzo 5.5 (15’st Gubinelli 5.5) PANCHINA Frera, Tavaniello, Ranieri, Ugolini ALLENATORE Di Loreto

ARBITRO Celani di Viterbo, 5.5

ASSISTENTI Santostefano di Viterbo, Orlandi di Viterbo

NOTE Ammoniti Politi, Battistelli, Proietti, Ramceski, Marini Lorenzo. Allontanato al 18’st Mister Pirozzi (T). Espulsi al 32’st Mastromattei (T) per gioco falloso. Angoli 7-2. Rec. 2’pt – 4’st.


foto©Marco Innaro Il Villanova con il risultato di due reti a zero espugna il Bachelet e spegne per ora le ambizioni di gloria del Trastevere. Dopo un bel primo tempo equilibrato ma in cui le occasioni da rete erano scarseggiate il goal di Di Mauro nella ripresa accende il match, ma la discutibile espulsione di Mastromattei taglia le gambe ai padroni di casa i quali subita la seconda rete alzano bandiera bianca. Sin dai primi minuti di gara ritmi molto alti, entrambe le squadre si affrontano a viso aperto e la partita scorre piacevole. La prima occasione arriva al quarto d’ora, quando dopo una serie di rimpalli nell’area del Trastevere la sfera si ferma davanti a Lorenzo Marini che non riesce però a mettere forza nel tiro, mentre dieci minuti più tardi viene annullata una rete al fratello Vittorio per una posizione di off-side. La partita è bella e c’è molta intensità in campo, ma le due compagini fanno fatica a sfondare le corrispettive difese, e così la prima parte di gara si chiude a reti bianche. Subito ad inizio secondo tempo i padroni di casa provano a pungere con Roberti, che ricevuto un lancio in profondità da posizione defilata lascia partire un bel diagonale che sfiora il palo alla destra del portiere. Cinque minuti più tardi ecco la svolta del match: calcio d’angolo dalla sinistra, sul secondo palo si libera bene Di Mauro che colpisce di testa, Apruzzese si allunga e tocca la palla ma non può impedire che finisca dentro. La gara si elettrizza, il Trastevere prova subito a rispondere con Roberti che prova a sorprendere dalla lunga distanza Trinchera ma la palla termina alta di pochissimo, mentre nell’azione successiva Rotariu con un bel tiro a girare dalla sinistra manca di un nulla lo specchio della porta. Al 32’ il direttore di gara espelle Mastromattei per un fallo ai danni del neo entrato Meloni, decisione che è sembrata piuttosto esagerata, e da qui in avanti il Villanova troverà sempre più spazio per le sue micidiali ripartenze ed alla fine, in pieno recupero, arriva il goal che chiude l’incontro: un lungo lancio indirizzato a Neroni coglie la difesa del Trastevere scoperta, il numero sedici anticipa il portiere in uscita ed infila la palla in rete. Vince quindi il Villanova, rimandato ancora una volta il Trastevere.