Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Compagnia Portuale, parla Massimo Castagnari: "Serve tempo"

Il tecnico: "Abbiamo iniziato con largo anticipo una preparazione soft in partenza per distribuire i carichi dopo qualche tempo, studiando la parte tecnica nei minimi particolari"



Image title“Credere o soprattutto far passare il calcio d’agosto come il fiore all’occhiello di una squadra, da mostrare a riprova del valore che verrà messo in campo a breve, è qualcosa di talmente fantasioso da stridere con il gioco stesso.” Questo in sintesi il messaggio iniziale del mister Massimo Castagnari dopo le prime sudate agostane, che va oltre in questa intervista snocciolando i suoi primi quindici giorni alla guida dell’ASD CPC2005, tra schemi e ripetute al fianco dei suoi ragazzi.

Sabato esordio stagionale,  che Cpc vedremo?

“Ci sono fisici e esigenze sportive di ognuno dei giocatori che non possono far pensare assolutamente di trovare una squadra già pronta alla stagione i primi d’Agosto. Ad esempio se si pensava a suo tempo di trovare Massimo Castagnari giocatore, già lucido e scoppiettante alla prima di campionato ci si sbagliava di grosso. Il paragone e una valutazione oggettiva andavano fatte dopo una quarantina di giorni e mai prima.”

Quindi ci vorrà del tempo per vedere la vera forza di questa squadra.

“Come diceva un grande allenatore le valutazioni vanno fatte dopo le prime dieci giornate. Li tra alti e bassi si potrà sapere dove eccelle la squadra e dove eventualmente latita, portando delle migliorie o continuando semplicemente sulla strada intrapresa. Abbiamo iniziato con largo anticipo anche per questo motivo, una preparazione soft in partenza per distribuire i carichi dopo qualche tempo, studiando la parte tecnica nei minimi particolari. Questo speriamo ci permetterà di evitare anche degli  infortuni in fase di preparazione, senza accelerare i tempi del loro recupero perché se gli stop avvengono in questo periodo dell’anno spesso pregiudicano la stagione intera degli stessi giocatori “.

Primi quindici giorni di allenamento, avete incontrato problemi?

“Sono stati quindici giorni intensi dove abbiamo lavorato regolarmente e al massimo delle possibilità dei giocatori. Siamo incappati in alcuni problemi fisici degli stessi giocatori, e al momento abbiamo Marra Tesoro e Pampinella che si allenano a parte a causa di piccoli acciacchi. Lo stesso Ruggiero difficilmente lo vedremo in campo prima della seconda di campionato, un vecchio problema fisico si è riacutizzato e ora è nelle mani del nuovo terapista Quaciari Massimo, che provvederà a rimetterlo in forma per la stagione.”

Si aspettano i gironi per cominciare a tirare le prime somme con le aspettative di questa stagione.

"Dobbiamo aspettare la fine d’agosto quando sapremo con chi dovremo contendercela. Se le proiezioni fatte fino ad ora sono veritiere, in pole position oltre a noi ovviamente ci potrebbero essere il Ronciglione, il Montespaccato, il San Lorenzo e il Santa Severa. Tutto sta nel come verranno organizzati e quali squadre verranno aggiunte.”

Sabato l’esordio al comunale Fattori contro il Monterosi.

“Una partita contro una  buona squadra. Non abbiamo cercato ne voluto amichevoli da dieci a zero, che servono solo per gli annali agostani e a null’altro. Una rotazione completa degli effettivi per vedere i progressi fatti fin ad ora e valutare le prime impressioni sul lavoro svolto. Spero in una buona cornice di pubblico, seppur sia solo agosto e tanti sono in ferie, perchè oltre al fatto che il calore del pubblico ci sarà necessario in tutta la stagione, il gioco del calcio è anche spettacolo per gli spalti gremiti.”