Notizie
Categorie: Lega Pro - Nazionali

Coppa Italia: le pagelle di Tuttocuoio-Lupa Roma. Perrulli e Capodaglio trascinano la squadra capitolina alla vittoria

Cucciari azzecca i cambi: Testardi e Mastropietro danno la scossa decisiva. Per i toscani in evidenza l'ex Inter Colombo



PAGELLE TUTTOCUOIO 

Morandi 5.5 Può far poco in occasione del primo gol, decisamente meno bene sulla rete di Mastropietro 

Pacini 6.5 Chiude il primo tempo alla grande con un paio di belle discese tanto che alla mezzora farà scendere un brivido freddo sulla schiena di Rossini 

Salustri 6 Partita attenta dove si preoccupa più di contenere le sfuriate di Leccese 

Deiola 5.5 Parte bene ma, così come i suoi compagni di reparto, con il passare dei minuti finisce col perdere il bandolo della matassa 

Colombini 6 Match ordinato, assieme a Falivena tiene bene

Falivena 6.5 Si francobolla a Tajarol esibendosi anche in un paio di anticipi niente male

Mulas 6 Per essere solo un '96 si cala nel match senza troppi patemi. Esce ad inizio ripresa dopo una prestazione priva di particolari guizzi ma comunque ordinata 

(dal 7'st) Vitale 5.5 Entrato per dare vivacità alla manovra si dimostra spesso impreciso 

Konate 6.5 La sua fisicità è un'arma importante per mister Alvini. Viene fuori soprattutto nella ripresa quando è l'unico del centrocampo di casa a rimanere a galla 

Cherillo 6 Parte largo per poi accentrarsi. Svolge alla perfezione il compito tanto che un paio di suoi tagli mandano nel pallone Faccini

(dal 32'st) Di Giuseppe 5 Finisce con lo schiantarsi contro il muro capitolino 

Corrado Colombo ©gonews,itIL MIGLIORE Colombo 6.5 Dai suoi piedi arrivano gli unici veri pericoli per la Lupa Roma. Rossini si salva come può su un suo bolide su punizione 

Gelli 6 Ha il compito di creare scompiglio tra le linee e, a tratti, ci riesce. Poco dopo la mezzora fa gridare al gol i tifosi di casa, ma il suo destro sfiora solo la traversa 

(dal 17'st) Tempesti 5.5 Si divora un vero e proprio rigore in movimento sugli sviluppi della punizione di Colombo, poi nulla più 

ALLENATORE Alvini 5.5 I cambi non sortiscono l'effetto sperato e, nella ripresa, i suoi finiscono con lo spegnersi


PAGELLE LUPA ROMA 

Rossini 6.5 Salva il risultato con una provvidenziale uscita a fine primo tempo 

Pasqualoni 6 Chiude bene in fase di copertura, meno preciso quando si tratta di spingere 

Faccini 5.5 Comincia bene poi in chiusura di primo tempo si lascia risucchiare al centro lasciando una prateria che, per sua fortuna, il Tuttocuoio non riuscirà a sfruttare 

Paolo CapodaglioCapodaglio 7 E' il cuore pulsante della Lupa. Detta tempi e giocate con una precisione e una costanza disarmanti

Conson 6.5 Ruvido ma decisamente efficace. Dalle sue parti non passa praticamente nessuno 

Prevete 6 Con Conson si coordina alla meraviglia creando una barriera insuperabile per il Tuttocuoio 

Leccese 5.5 Tanta corsa sull'out di destra, ma non punge. Esce perchè rimane a corto di benzina 

(dal 21'st) Mastropietro 7 Entra in partita nel migliore dei modi. Un palo e un gol dimostrano che bastano pochi minuti per incidere 

Raffaello 6 Tanta corsa in un match in cui c'è da sudare 

Tajarol 5.5 Svaria su tutto il fronte d'attacco cercando spesso il fraseggio con Perrulli, peccato che di fatto non riesca mai a trovare il guizzo decisivo 

(dal 9'st) Testardi 6.5 Il suo ingresso cambia volto alla formazione di Cucciari. Con il suo fisico si rivela decisamente prezioso tanto che nel secondo tempo la Lupa sarà decisamente più pericolosa 

Cerrai 6 Ordinato e preciso soprattutto nella prima frazione, cala un po' nella ripresa. 

(dal 33'st) Santarelli s.v. Troppo poco per dare un giudizio     

IL MIGLIORE Perrulli 7.5 La squadra si appoggia alle sue giocate e lui non delude. Al 38' della ripresa tira fuori il coniglio dal cilindro con un destro a giro da applausi. Chiude come meglio non si potrebbe con l'assist a tempo scaduto per il gol di Mastropietro 

ALLENATORE Cucciari 7 Buona la prima. Si gode un successo meritato grazie ad un secondo tempo in cui i suoi son venuti fuori alla grande. Azzeccato il cambio Tajarol-Testardi e Leccese-Mastropietro.

ARBITRO Andreini 6 Dirige all'inglese lasciando giocare parecchio ma dimostrandosi equo e attento nelle decisioni