Notizie
Categorie: Lega Pro - Nazionali

Coppa Italia Lega Pro, la Lupa Roma supera anche il Grosseto per 2-0 e passa alla fase successiva

Nonostante una prestazione tutt'altro che impeccabile, la formazione di Cucciari piega i toscani grazie alle reti di Pasqualoni e Scibilia



Danilo ScibiliaMARCATORI Pasqualoni 43' pt, Scibilia 43' st 

LUPA ROMA Rossi, Pasqualoni, Faccini, Capodaglio, Conson, Prevete, Scibilia, Raffaello (14' st Hoxha), Testardi (10' st Picone), Tagliavacche (25' st Ferrari), Moras PANCHINA Di Loreti, Mazzei, Celli, Perrulli ALLENATORE Cucciari 

GROSSETO Pini, Formiconi, Amorfini, Fratini, Biraschi (19' st Massimo), Callegari (41' st Bernardini), Prati (10' st Gioè), Asante, Giovio, Boccardi, Onescu PANCHINA Grossi, Del Nero, Romani, Ilari ALLENATORE Russo 

ARBITRO Catona di Reggio Calabria 

ASSISTENTI Napolitano di Napoli e Manzolillo di Sala Consilina 

NOTE Ammoniti Fratini, Tagliavacche, Massimo Angoli 8-4 Rec. 1' pt, 4' st 


La Lupa Roma supera per 2-0 il Grosseto e chiude prima nel girone F, passando alla fase ad eliminazione diretta della Coppa Italia di Lega Pro. Una partita non entusiasmante, in cui gli uomini di Cucciari hanno dimostrato di essere più concreti rispetto alla formazione toscana, scesa in campo con una squadra imbottita di giovani. Tuttavia i segnali di questa fase iniziale di stagione sono estremamente incoraggianti per il club laziale, che può guardare con grande ottimismo all’inizio del campionato e alla prima gara interna contro il Lecce di Fabrizio Miccoli. Una vittoria dedicata, come giustamente ha fatto notare Danilo Scibilia in conferenza stampa, al capitano Andrea Servi, ad un anno dalla sua scomparsa.  

Primo tempo. Lunga fase di studio, con i toscani che prima si rendono pericolosi con Boccardi, che sfrutta una grave disattenzione di Conson, ma Prevete è attento e toglie la sfera al giovane attaccante ospite, poi è Giovio a provare ad impegnare Rossi. Si vedono i padroni di casa al 20’ con una conclusione da fuori area di Raffaello su cui è bravo Pini a deviare in angolo. Tre minuti dopo Boccardi sfrutta un’altra leggerezza difensiva, arriva sul fondo, ma il suo pallone per Giovio è arretrato e il numero nove non può battere a rete. La Lupa Roma ha una grande occasione per passare in vantaggio al 37’, quando la difesa toscana perde incredibilmente palla e permette ai padroni di casa di recuperare la sfera e ripartire in superiorità numerica: Scibilia serve Testardi che da solo in area conclude, ma non trova lo specchio. L’undici di Cucciari spinge e passa in vantaggio al 43’: cross di Scibilia ribattuto, Amorfini si fa anticipare da Pasqualoni che da posizione ravvicinata mette dentro in scivolata. Nel finale è ancora il team laziale a farsi notare con Testardi, ma la girata della punta non trova lo specchio. 

Secondo tempo. Nella ripresa sono i toscani a creare qualche occasione in più. Al 12’ è sempre il solito Boccardi ad avere una buona chance, ma Rossi è attento e respinge il tiro da posizione ravvicinata. Quattro minuti dopo il Grosseto ha un’altra ghiottissima chance: Giovio conclude in diagonale, Rossi respinge sui piedi del neo entrato Gioè che a porta sguarnita manca incredibilmente la sfera. Poco dopo ancora ospiti a un passo dal pareggio con Fratini che da ottima posizione sfiora il palo. Al 38’ si salvano ancora i padroni di casa: il classe '96 Boccardi, il migliore tra gli ospiti, si invola in area e conclude, bravo Rossi a parare in due tempi. Al 43’, poi, i padroni di casa chiudono definitivamente la gara: Scibilia, uno dei più positivi della formazione di Cucciari, lanciato a rete entra in area e batte Pini con una gran botta per il definitivo 2-0.