Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Coppa Italia Promozione, l'Aces Casal Barriera sbanca il campo del Caere

Avvio lampo dell'undici di Pandolfi, avanti 2-0 dopo 23'. In zona Cesarini Olivieri accorcia le distanze



Il fischio d'inizio ©GazzettaRegionaleMARCATORI Faccioli 6'pt (A), Petrosini 23'pt (A), Olivieri 46'st (C)

CAERE Bruni 5.5, Papi 6 (5'st Napolitano 6), Vicinaroli 5.5, Murgante 6, Paris 5.5, Olivieri 6, Mancini 5.5 (22'st Di Berardino 6) Iacovella 5.5, De Angelis 6.5 (Giacca 6), Zimmaro 6, Tagliaferri 6 PANCHINA Ion, Di Berardino, Paoletti, Di Giancamillo, Cavallo, Giacca ALLENATORE Anzimani

ACES CASAL BARRIERA Spagnoli 6.5, Pierguidi 6, Ungari 6, Sallusti 6 (9'stG. Viola 6), Minotti 6, Misano 6, Faccioli 7.5, Giannotti 6, Petrosino 7, Samele 6 (32'pt Ciampini 6), Rocchi 6.5 (28'st D'Alessandro 6) PANCHINA Galluzzo, M. Viola, Anfuso, D'AlAessandro, Micale ALLENATORE Pandolfi

ARBITRO Valentini di Tivoli, 7

ASSISTENTI Accardo e Di Giacomo di Tivoli

NOTE Ammoniti Paris, Sallusti, Iacovella, G. Viola. Angoli 2-0. Rec. 2'pt - 4'st.


L'Aces Casal Barriera mette in discesa il suo cammino per la qualificazione battendo in trasferta il Caere per 0-2. Ottima prestazione del team di Pandolfi, profondamente rimaneggiato con l'innesto di molti under rispetto all'esordio in campionato. Male la squadra di casa, che sconta però assenze decisamente importanti.   

Primo tempo.  Bellissima la rete che apre le marcature, già al 6': nel corso di un'azione costruita Faccioli si porta al vertice destro palla al piede, prende la mira e col mancino fa partire una parabola precisa che non dà scampo a Bruni e si infila appena sotto la traversa. Ancora Faccioli all'8' sfrutta un corridoio sulla destra, resiste alla marcatura di Vicinaroli e, all'altezza del vertice, calcia tentando di sorprendere nuovamente Bruni, stavolta impeccabile. Il Caere deve scuotersi, è il suo numero undici a suonare la sveglia. Bella la progressione di Tagliaferri al 13': l'attaccante supera Pierguidi e si ritrova a tu per tu con Spagnoli ma, ormai sul fondo, si trova costretto a una conclusione dall'angolazione impossibile e vede dunque sfumare l'occasione che frutta solo un corner ma dimostra anche la vitalità di un Caere per nulla tramortito dal repentino gol avversario. Ghiotta l'opportunità procurata, con un poco di malizia, da De Angelis al 23': un calcio piazzato dal limite, centrale, che però Zimmaro calcia sulla barriera; il contropiede che ne segue culmina con la sfera in possesso di Petrosini che, ancora dal vertice destro, punisce Bruni, neutralizzando il suo tuffo disperato con un pallonetto che entra e fissa un pesante 0-2. Una rete che rende merito al convincentre trio offensivo ospite: Faccioli, Petrosini, Rocchi; e mette in luce un'evidente falla difensiva del Caere. Al 29' buono spunto di De Angelis dal limite sul primo palo, ma per uno Spagnoli così concentrato ci vuole ben altro.

Secondo tempo.  Buona l'idea di Tagliaferri che, servito corto da Giacca sul vertice mancino al 12', prova a bruciare tutti accentrandosi e colpendo di potenza la sfera che però non inquadra lo specchio, anche se di poco. Il Caere mantiene il pallino del gioco macinando possesso, nel tentativo di rimettere la propria gara in carreggiata con Mancini e Tagliaferri alti a supporto di Giacca, punta centrale. Dal canto suo il Casal Barriera sta al gioco, sornione, preoccupandosi di difendere con ordine, cercando la superiorità territoriale con Faccioli ora abbastanza arretrato. I tentativi dei padroni di casa però non sortiscono gli effetti desiderati, almeno fino alla punizione dalla lunetta dello specialista Olivieri, al 46', che, complice una lieve deviazione, beffa Spagnoli e rende meno amara la sconfitta tirrenica.